Lunedì, 30 Ottobre 2017 16:50

    I batteri potrebbero aiutare gli agricoltori

    Il grande problema della nostra agricoltura è uno solo: è troppo piccola e quindi è poco sostenibile, perché, appunto, è piccola.

    Cioè, in Italia, più di un milione di aziende agricole hanno una SAU (superficie agricola utilizzata) inferiore ai 5 ettari mentre quelle con SAU tra i 5 e 15 ettari sono 260 mila e passa. Insomma alla fine solo 89 aziende hanno mille ettari di SAU: queste ultime producono gran parte del made in Italy tanto amato [...].

    Da una parte i ministri dell’Agricoltura dichiarano che sì, bisogna aprirsi all’innovazione ma poi nei fatti si sta portando avanti una campagna contro il miglioramento genetico e contro la ricerca pubblica, ecc, ecc. Dunque esiste una agricoltura ideale (e idealizzata) e una reale.

    Roberto Defez, ricercatore del CNR, oramai da trent’anni, su il post.it ci ragguaglia proprio sulla materia che conosce meglio: i batteri che risiedono nei terreni.

    "Da moltissimo tempo studio alcuni batteri del terreno, - spiega- quelli che forniscono azoto alle piante leguminose (pisello, lenticchia, soia, arachide, etc.). Senza azoto non ci sarebbe vita sulla terra, serve per fare il DNA e le proteine, ma soprattutto senza azoto le piante non crescono. Per millenni abbiamo prodotto una tonnellata di grano per ettaro (considerando le rese medie), ora siamo quasi a sette per ettaro. Parte di questo incremento è dovuto anche alla migliore alimentazione della pianta con fertilizzanti, soprattutto azotati. Solo che per produrre concimi azotati di sintesi si usano idrocarburi e se ne consumano moltissimi. Quindi da un lato mettiamo in campo piante più produttive (grazie ai fertilizzanti azotati) e che assorbono più anidride carbonica, ma dall’altro si producono ancor più gas serra (per la combustione di idrocarburi). Io cerco di migliorare i batteri, anche geneticamente, affinché producano più azoto per la pianta, così evitare l’uso di fertilizzanti di sintesi".

    Leggi l'articolo completo su il post.it

    Sfoglia le riviste

    News Agricoltura

    • Latina, Caritas diocesana su arresti per sfruttamento degli immigrati ...  Il Faro OnlineFull coverage

      Leggi l'articolo
    • Imprese agricole, in banca c'è l'agronomo  Il TirrenoFull coverage

      Leggi l'articolo
    • Arriva 4.0 in agricoltura, controllo a distanza dei terreni  ANSA.itL'agricoltura 4.0 chiama i giovani  Il FriuliLavoro: l'agricoltura 4.0 “chiama” i giovani  Corriere NazionaleFull coverage

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • Filiera sporca, non solo caporalato: le mani della mafia sull'ortofrutta ...  Il SalvagenteFull coverage

      Leggi l'articolo
    • Mafia e ortofrutta, Coldiretti stima aumento prezzi del +300%  La SiciliaFull coverage

      Leggi l'articolo
    • Mafia ed ortofrutta: la Dia sequestra beni per 150mln a Palermo  Antimafia DuemilaMafia e ortofrutta, confisca di 150 milioni di euro a due palermitani  Tp24PALERMO, MAFIA INFILTRATA NEL MERCATO ORTOFRUTTA  ItalpressFull coverage

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca