Venerdì, 16 Novembre 2018 10:55

    ICQRF e Carabinieri del Nucleo tutela agroalimentare fermano frode di falsi prodotti biologici

    L'Ispettorato Centrale Repressione Frodi (ICQRF) Nord Est, insieme ai Carabinieri del nucleo Tutela Agroalimentare di Parma affiancati dai comandi locali, hanno portato a termine una rilevante operazione che ha portato all'interruzione di una frode di false produzioni bio e all'arresto di 4 persone.

    Secondo gli inquirenti, le aziende - tutte formalmente biologiche a livello produttivo - avrebbero utilizzato diversi mezzi tecnici non ammessi, come erbicidi e fertilizzanti di sintesi. Il gruppo coinvolto, di rilevanza nazionale nella produzione e commercializzazione di prodotti bio, ha la sua sede principale nel veronese e conta circa 1.000 ettari di superficie in Italia e 10.000 in altri Stati (principalmente Romania).

    "Il nostro Paese è tra i leader europei del settore - commenta il Ministro delle politiche agricole alimentari, forestali e del turismo, Gian Marco Centinaio - e sono sempre di più le persone che scelgono i prodotti biologici nelle loro case. E' fondamentale quindi tutelare un comparto in continua crescita. Siamo al fianco delle imprese oneste e dei consumatori con controlli serrati.

    Questa operazione è un altro tassello che si aggiunge al grande lavoro quotidiano dagli ispettori dell'Icqrf e dei Carabinieri del nucleo tutela agroalimentare. Continuiamo su questa strada e non abbassiamo la guardia".

    Al titolare e ad alcuni dipendenti sono state applicate le misure cautelari degli arresti domiciliari. Le indagini sono state condotte dal Sost. Procuratore della Repubblica del Tribunale di Verona Valeria Ardito.

     

    Fonte: politicheagricole.it

    Sfoglia le riviste

    News Agricoltura

    • Agricoltura, premiati i vincitori dell'edizione 2018 di "Scattiamo in fattoria"  Genova24.itGenova. Sono Elena Speranza per la categoria under 18 e Uliano Bottino per gli over 18 i vincitori dell'edizione 2018 di “Scattiamo in Fattoria”. Il concorso ...

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura, la Regione ha raggiungo gli obiettivi di spesa del Psr 2014/20  IVG.itLiguria. La Liguria ha raggiunto gli obiettivi di spesa del PSR (Programma di sviluppo rurale) 2014-2020, fissati a 62,8 milioni di euro. “Con il risultato certificato ...

      Leggi l'articolo
    • Calabria, false attività per incassare i contributi regionali per l’agricoltura: 8 arresti nei clan di…  Il Fatto Quotidiano'Ndrangheta. Truffa in agricoltura per favorire i clan: 8 arresti [NOMI]  Reggio TVLe mani della 'ndrangheta sui contributi agricoli regionali: 7 arresti - NOMI  Corriere della[…]

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • DONNE DELL'ORTOFRUTTA, IL BILANCIO DEL PRIMO ANNO DI ATTIVITÀ  Corriere OrtofrutticoloUna due-giorni a Catania, ha rappresentato il momento conclusivo del primo anno di vita dell'Associazione Nazionale le Donne dell'Ortofrutta, costituitasi.

      Leggi l'articolo
    • Export di ortofrutta, «Verona prima in Italia»  Italiafruit NewsVerona regina dell'export ortofrutticolo. Stando ai dati della Camera di Commercio scaligera nei primi nove mesi dell'anno l'ortofrutta ha ceduto in valore il 5,5% ...

      Leggi l'articolo
    • Infia, il matrimonio perfetto tra ortofrutta e confezioni  Italiafruit NewsGli alimenti belli e preziosi si sposano con confezioni ricche e gradevoli. Ma, ancora di più, prodotti delicati e deperibili, come gli ortofrutticoli, necessitano di ...

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca