Sabato, 21 Ottobre 2017


Difesa

Syngenta Italia presenta AFFIRM® OPTI, lo specialista della frutta che "optimizza" efficacia e risultati - GUARDA IL VIDEO

04 Aprile 2017

Il prodotto è registrato su drupacee (pesco e nettarine, susino) e pomacee e nel prossimo futuro ci si aspetta l'estensione di impiego su altre colture frutticole come albicocco, ciliegio, noce, nocciolo, castagno e kiwi, nonché la possibilità di utilizzarlo per il controllo di Drosophila suzuki su ciliegio e susino.

 

AFFIRM® OPTI, al pari del prodotto Affirm registrato da parecchi anni per il controllo dei lepidotteri che arrecano danni su numerose colture frutticole, orticole e vite, è un larvicida a base della sostanza attiva emamectina benzoato ma presenta caratteristiche davvero innovative legate in particolare alla sua formulazione WG, tecnologia "pepite" di Syngenta.

Questa nuova formulazione consente di utilizzare il prodotto sulle colture frutticole ad un dosaggio decisamente inferiore rispetto ad Affirm avendo la certezza di risultati sempre ai massimi livelli anche senza l'aggiunta di bagnanti, con importanti vantaggi per l’utilizzatore, quali:

  • minore quantità di prodotto da gestire e immagazzinare;
  • facilità nella preparazione della miscela grazie all'eccellente solubilità nella botte;
  • maggiore flessibilità nella miscelazione con altri agrofarmaci;
  • migliore selettività nei programmi di difesa tramite fungicidi.


In foto il Dottor Teodoro Membola

Il Dottor Teodoro Membola ha presentato il prodotto ad una platea di esperti tecnici del settore soffermandosi anche sulle specie di lepidotteri che arrecano maggior danno alle drupecee: "I più dannosi per le nostre colture sono Cydia e Anarsia. Questi lepidotteri attaccano soprattutto il pesco provocando il disseccamento dei germogli e danni al frutto".


Sui fitofagi di pomacee e drupacee la dose di impiego di AFFIRM® OPTI è di 150 grammi per ettolitro di acqua, corrispondenti a 2 Kg/ha su pomacee 2- 2,25 kg/ha su drupacee. Solo su Cydia funebrana del susino la dose d’impiego sale a 200 grammi per ettolitro, corrispondenti a 2,5 kg/ha.


I trattamenti vanno posizionati in corrispondenza delle prime schiuse delle uova, individuabili indicativamente grazie anche al picco di volo rilevabile tramite trappole di monitoraggio a feromoni. 

Per il controllo delle larve svernanti dei ricamatori è possibile intervenire anche alla ripresa della loro attività trofica, applicando AFFIRM® OPTI in pre oppure in post- fioritura.

Infine, su fillominatori il primo trattamento va posizionato alla comparsa delle prime mine.


In caso sia necessario, si può effettuare un secondo trattamento a 7-10 giorni di distanza dal primo, considerando che nel corso della stagione il prodotto può essere impiegato fino a un massimo di tre volte rispettando intervalli di sicurezza pari a 7 giorni su susino e pomacee e di 14 giorni su pesco e nettarine.

Da ultimo ma non meno importante, AFFIRM® OPTI possiede un profilo residuale in linea con le più severe richieste della filiera e, grazie ai limiti massimi di residui (LMR) di emamectina benzoato riconosciuti in moltissimi altri paesi del mondo, consente ai frutticoltori massima libertà di esportazione delle proprie produzioni.


Durante l'incontro si è anche fatto il punto sulla coltivazione delle drupacee in Italia.
Il dottor Carmelo Mennone ha illustrato i dati di un comparto in crisi, quello frutticolo, che riesce a resistere, nonostante tutto, nel Sud Italia.


In foto il dottor Carmelo Mennone 

"Negli ultimi anni drupacee, pomacee e agrumi hanno perso nel nostro Paese 140mila ettari di superficie" ha affermato il dottor Mennone.
Tra i possibili fattori che hanno determinato il calo della coltura delle drupacee, secondo Mennone, si possono considerare:

  1. la concorrenza dei paesi Europei e del bacino del mediterraneo, come Spagna, Marocco ed Egitto;
  2. il virus Sharka, che ha colpito gravemente l'albicocco;
  3. l'incostante produttività di varietà acuita dai mutamenti climatici.

 

Per ulteriori informazioni clicca qui

INFORMAZIONE A CURA DI: SYNGENTA ITALIA 

Questo sito utilizza i cookie per le sue funzionalità tecniche e di profilazione. Chiudendo questo banner e proseguendo con la navigazione acconsenti al loro impiego; in alternativa è possibile personalizzare la loro configurazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy.