Giovedì, 19 Ottobre 2017


Ricerca e innovazione

Suglia (Apeo): piattaforma digitale per l'uva da tavola

09 Ottobre 2017

Il presidente di Apeo (l'associazione degli esportatori ortofrutticoli pugliesi) Giacomo Suglia ha commentato gli esiti della sessione pugliese del Simposio internazionale sull'uva da tavola.

"Anche alla luce del dibattito interessante e stimolante - ha spiegato Suglia - che si è svolto tra Foggia e Bari, il mondo dell'uva da tavola sente la necessità di un luogo, uno spazio dove costruire un dibattito permanente, uno scambio di conoscenze che agevolino l'innovazione nel mondo dell'uva da tavola, così importante per l'economia della nostra regione. Serve una piattaforma digitale dove scambiare velocemente informazioni e aiutare le imprese a costruire processi innovativi".

"Non si può più ragionare solo in termini di prezzo - ha continuato il presidente APEO-. Il nostro mondo è alla ricerca di nuove varietà e di nuove tecniche di produzione che ci aiutino a ridurre la dipendenza dall'estero, a garantire qualità adottando metodiche produttive sempre più rispettose dell'uomo e dell'ambiente, a risparmiare sull'uso dell'acqua, a contrastare il cambiamento climatico. Vogliamo dialogare con Università, politica e istituzioni nell'interesse di un comparto che rappresenta la punta di diamante dell'export ortofrutticolo pugliese".

Sulla campagna in corso dell'uva da tavola in regione Suglia sottolinea l'ottima qualità del prodotto ma a fronte di volumi scarsi e redditi calanti per le imprese: "Manca dal 25 al 30% della produzione e nonostante i prezzi sostenuti le aziende lamentano ricavi insoddisfacenti".

 

Fonte: Apeo

Questo sito utilizza i cookie per le sue funzionalità tecniche e di profilazione. Chiudendo questo banner e proseguendo con la navigazione acconsenti al loro impiego; in alternativa è possibile personalizzare la loro configurazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy.