Venerdì, 28 Aprile 2017


Tecniche colturali

Autumn King: un'interessante varietà senza semi, ma vietata in Italia

08 Marzo 2017

L'Autumn King è una varietà di uva da tavola apirena tardiva a bacca bianca, rilasciata nel 2005 dall'USDA (United States Department of Agriculture) la cui coltivazione attualmente è vietata in Italia.

Con pianta di media vigoria, fiorisce circa 7 giorni dopo Thompson Seedless e matura circa otto settimane dopo la stessa varietà (nella terza settimana di ottobre), raggiungendo i 17-18,5 gradi Brix. Mediamente una pianta produce circa 18-20 chilogrammi di uva.

Ha grappoli di medie dimensioni (circa 0,5 kg/grappolo) di forma conica/cilindrica e ben riempiti. La bacca naturale è cilindrica, di forma ovoidale e pesa mediamente 9,8 grammi, con sapore dolce e neutrale. La buccia è di medio spessore e aderisce alla polpa.

Gli acini possono contenere dai 2 ai 3 semi abortiti, di dimensioni molto piccole non particolarmente evidenti alla masticazione. La polpa è carnosa nella struttura e di media fermezza.

Autumn King è sensibile all’applicazione di gibberelline (GA3) in fase di ingrossamento. Prove tecniche effettuate in campo indicano che  trattamenti con GA3 riducono la fertilità delle gemme nell’anno successivo, con una diminuzione della produttività delle piante. Pertanto l’applicazione di GA3 durante quella fase non è raccomandata.

Come tutte le uve apirene, necessita di interventi con oligo e microelementi a partire dal germogliamento fino all’allegagione, in particolare se si manifestano escursioni termiche (molto frequenti in quel periodo) che possono causare decolorazioni fogliari e, successivamente, caduta dei bottoni fiorali. Nella stessa fase, applicazioni di citochinine naturali aiutano a superare il momento di forte stress che le piante subiscono e migliorano l'allegagione.

In merito alla potatura, per l'Autumn King si consiglia di potate a 6-8 tralci, con un carico di circa 90 gemme/pianta. Preferisce una forma di allevamento ad Y, ma può essere utilizzata anche la forma a tendone.

La shelf-life in frigoconservazione è molto buona, ha un buon attacco delle bacche al rachide e, anche dopo due mesi, non manifesta perdite di turgore da parte degli acini, nè imbrunimenti sulla buccia e nella polpa.

 

Autore: Giacomo Grande
Telefono: 348 517 5102
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Copyright: uvadatavola.com

Questo sito utilizza i cookie per le sue funzionalità tecniche e di profilazione. Chiudendo questo banner e proseguendo con la navigazione acconsenti al loro impiego; in alternativa è possibile personalizzare la loro configurazione.
Per avere ulteriori informazioni, consulta la nostra cookie policy.