Categorie

    Mercoledì, 03 Ottobre 2018 16:27

    La Guardia di Finanza scopre braccianti irregolari nei vigneti del Trapanese

    Dopo il controllo svolto dalla Guardia di Finanza di Trapani in un’azienda agricola di Buseto Palizzolo (TP) con la scoperta di 4 lavoratori non in regola, negli scorsi giorni i finanzieri della provincia trapanese hanno effettuato ulteriori controlli nel settore vitivinicolo.

    La compagnia di Marsala, tra i vigneti di Marsala e Petrosino, ha svolto due controlli in uno dei quali sono stati trovati quattro lavoratori di origine nigeriana, di cui solo due muniti di regolare permesso di soggiorno, impiegati in un’azienda agricola gestita da una ditta individuale marsalese. Il titolare dell’azienda, oltre a essere segnalato all’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Trapani per l’applicazione delle pertinenti sanzioni amministrative, è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Marsala per l'assunzione di cittadini extracomunitari irregolari .

    Altri due lavoratori in nero, di nazionalità rumena, sono stati scoperti dalla tenenza di Mazara del Vallo, a seguito di un controllo effettuato in un vigneto nel comune di Campobello di Mazara e riconducibile a un imprenditore, segnalato all’Ispettorato Territoriale del Lavoro di Trapani.

    Sei lavoratori in nero sono stati scoperti dalla tenenza di Castelvetrano in un’azienda vitivinicola di Partanna. Tra questi anche un giovane di nazionalità tunisina, ma nato in Italia.

     

    Fonte: newsicilia.it

    Sfoglia l'anteprima

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca