Categorie

    Lunedì, 11 Febbraio 2019 08:36

    Sicilia, cracking uva da tavola: Musumeci chiede danni per 200 milioni

    Il presidente della Regione Siciliana, Nello Musumeci, scrive una lettera indirizzata al ministro delle Politiche agricole, alimentari, forestali e del turismo Gian Marco Centinaio per sollecitare un intervento nazionale a favore delle aziende vitivinicole dell’Isola.

    Di seguito il testo della richiesta del presidente della Regione Siciliana:

    “La viticoltura da tavola siciliana sta attraversando una crisi senza precedenti, anche a causa del fenomeno del cosiddetto cracking (di cui noi di uvadatavola.com ne abbiamo parlato in questo articolo)  che, nel periodo compreso tra giugno e settembre dello scorso anno, ha colpito le produzioni proprio durante la fase di maturazione. I danni accertati a seguito delle verifiche effettuate dagli uffici di questa Amministrazione nei territori interessati dal fenomeno, concentrati nelle province di Agrigento, Caltanissetta, Catania e Ragusa, ammontano infatti a circa duecento milioni di euro”.

    Continua Nello Musumeci: “Tali ingenti danni – scrive il governatore siciliano – riguardano imprese già provate dalla lunga siccità dei mesi precedenti, la cui ripresa economica e produttiva, in assenza di adeguati interventi compensativi, appare difficilmente prevedibile. Sono note, al riguardo, le criticità che hanno, nel tempo, ridotto – fino a livelli minimi in Sicilia – il tasso di adesione delle imprese agricole alle polizze assicurative agevolate, a partire dalla significativa riduzione dell’intensità dell’aiuto; in tale situazione versano la maggior parte delle imprese duramente colpite dagli eventi dannosi cui sopra si è fatto cenno”.

    “Al fine di consentire la ripresa economica delle stesse – è l’appello di Musumeci al ministro – , Le chiedo di valutare la proposizione di un intervento normativo, giustificato dall’entità dei danni causati dal fenomeno, finalizzato a consentire l’intervento del Fondo di Solidarietà Nazionale, in deroga al disposto dell’articolo 1, comma 3 lettera b) del d.lgs. 102/2004, per le imprese agricole colpite dal cracking”.

     

    Fonte: iltarlopress.it

     

     

    Sfoglia l'anteprima

    News Agricoltura

    • Agricoltura e futuro, a Padernello i migliori diplomati  Giornale di BresciaPremiati i migliori diplomati degli istituti agrari Einaudi, Dandolo, Bonsignori e Pastori.

      Leggi l'articolo
    • Pesca e agricoltura: “Il decreto clima non le penalizzi”  Levante NewsDa Coldiretti Liguria riceviamo e pubblichiamo. Paradossale proposta contenuta nella bozza del DL Clima ,da cui si evince un assurdo tentativo di riduzione ...

      Leggi l'articolo
    • «Produzioni agricole a rischio flop se non c'è l'aiuto della chimica»  Il MessaggeroFungicidi, insetticidi, erbicidi: sono gli agrofarmaci più in uso seppure sempre meno nell'agricoltura italiana. In alcuni ambienti, solo pronunciarne il nome ...

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • In fiamme negozio di ortofrutta in centro a Livorno  gonewsUn negozio di ortofrutta ha preso fuoco verso le 8.30 di oggi, domenica 22 settembre, a Livorno all'angolo tra viale del Risorgimento e via Tripoli. L'ince.

      Leggi l'articolo
    • Ortofrutta, cala l'export: appello al Governo  FIRSTonlineFruitimprese denuncia il crollo nei primi sei mesi del 2019. Le aziende investono in sostenibilità. il Conte bis faccia dimenticare i precedenti esecutivi.

      Leggi l'articolo
    • "Ortofrutta del Lazio, la rete che crea valore”: un convegno sulle prospettive della filiera con un occhio all’Europa  LatinaTodaySi parlerà del sistema ortofrutticolo del Lazio e del valore di tale filiera nel convegno in programma per domani, giovedì 19 settembre, a[…]

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca