Categorie

    Mercoledì, 27 Febbraio 2019 10:45

    Giacomo Mastrosimini: controllare i fitofagi della vite con gli insetti utili

    L'agronomo Giacomo Mastrosimini, durante Graper talks, ha illustrato l'esperienza del controllo di alcuni fitofagi dell'uva da tavola attraverso l'utilizzo in campo di insetti utili.

    Per il controllo di cocciniglia (Planococcus ficus) sono stati eseguiti lanci con Anagyrus vladimir, un parassitoide dell'insetto. Le prove sono state eseguite in due differenti areali: sia in provincia di Taranto, più precisamente nell'areale di Montemesola, sia in provincia di Bari, a Turi. Proprio in quest'ultimo vigneto i risultati sono stati molto interessanti.

    Lo scopo del lavoro di Mastrosimini è stato cercare di diminuire il più possibile il numero di trattamenti fitosanitari attraverso l'utilizzo di insetti utili

    "All'interno dell'impianto di uva da tavola sito a Montemesola - spiega il tecnico di campo - abbiamo riscontrato delle problematiche legate alle formiche, che in questa ultima stagione cercheremo di controllare. Le formiche, "allevando" la cocciniglia, fungono da deterrente nei confronti di qualsiasi altro insetto possa avvicinarsi".

    Giacomo Mastrosimini continua: "La seconda esperienza molto interessante è stata quella del controllo della Frankliniella occidentalis e del Drepanothrips reuteri attraverso l'utilizzo dell'acaro Amblyseius cucumeris, che solitamente è adoperato nelle serre per il controllo del tripide sulle colture orticole. Abbiamo portato l'acaro in pieno campo, nel suo ambiente naturale. Si tratta di un insetto interessante, perché nativo della zona mediterranea, quindi è naturalmente presente nei nostri ambienti. Il passo successivo è stato rafforzare la popolazione di Amblyseius cucumeris negli impianti di uva da tavola, attraverso due lanci, a distanza di un mese l'uno dall'altro".

    Giacomo Mastrosimini presenta i risultati delle prove in campo alla platea di "Graper Talks" 

    Questa seconda sperimentazione ha mostrato risultati più soddisfacenti nel tarantino che nel barese: "Per il controllo della Frankliniella - illustra l'agronomo - abbiamo avuto ottimi risultati nel vigneto di Montemesola. Al contrario nell'impianto di Turi siamo stati costretti ad integrare agli insetti utili un trattamento chimico a base di Spinosad. Il controllo del Drepanothrips reuteri è stato molto soddisfacente per entrambi i campi prova. Nonostante tutto, abbiamo notato comunque la persistenza di qualche tripide sulle foglie, ma il numero degli insetti era esiguo, e non ha destato problemi né sul grappolo, né sulla riduzione dell'accrescimento del germoglio".

    Mastrosimini conclude affermando che "I risultati ottenuti dimostrano che grazie all'utilizzo degli insetti utili abbiamo diminuito il numero dei trattamenti fitosanitari. Infatti nel campo prova di Montemesola non è stato eseguito nessun trattamento insetticida. Nel vigneto sito a Turi, invece, come anticipato prima, siamo stati costretti ad intervenire chimicamente per abbassare la popolazione di Frankliniella".

     

    Autore: Teresa Manuzzi

    © uvadatavola.com

    Sfoglia l'anteprima

    News Agricoltura

    • Agricoltura, la scommessa dei giovani: boom di imprese under 40  Il Mattino di PadovaBando regionale: accolte 33 domande nel Padovano, la maggior parte di laureati che riceveranno 40 mila euro e contributi per le spese.

      Leggi l'articolo
    • Fao, Ipcc mostra danni di agricoltura non sostenibile - Sostenibilità  Agenzia ANSAROMA - La FAO "accoglie con favore il rapporto speciale dell'IPCC (pubblicato l'8 agosto, ndr), che fornisce un resoconto crudo ed esauriente dei danni arrecati ...

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura, nuovi studi sugli effetti delle precipitazioni - AgriUE  Agenzia ANSABOLZANO - Tecniche di viticoltura e contrasto alle malattie delle piante sono i principali filoni dell'annuale presentazione delle prove sperimentali in viticoltura, ...

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • Ortofrutta, "Prezzi di pesche e nettarine dimezzati, crisi senza precedenti"  CesenaToday"Non è solo un rischio. Le aziende frutticole della Regione abbandoneranno presto la produzione se non diamo loro un fattivo supporto". L'allarme arriva dal ...

      Leggi l'articolo
    • Rifondare l'ortofrutta su reddito e sostenibilità  Italiafruit NewsAndrea Segrè agli Stati Generali: «Ai giovani il reddito di contadinanza»

      Leggi l'articolo
    • Cambiamenti climatici, ortofrutta più povera  Italiafruit NewsIl futuro ci riserverà un'ortofrutta più povera da un punto di vista nutrizionale. E' la conclusione a cui sono giunti un gruppo di ricercatori dell'International Food ...

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca