Giovedì, 21 Marzo 2019 14:38

    Come vengono utilizzati gli LMR

    Gli LMR rappresentano limiti di legge per la commercializzazione e consentono alle autorità nazionali di verificare se gli agrofarmaci sono stati impiegati correttamente.

    La maggior parte dei Paesi è solita effettuare monitoraggi dei residui nell’ortofrutta per verificare il rispetto degli LMR. I risultati dei controlli sono generalmente disponibili su Internet (clicca qui per leggere l'articolo: Cosa sono i Limiti Massimi di Residui?). Il ritrovamento di un residuo di agrofarmaco superiore al LMR indica che il prodotto potrebbe essere stato impiegato in modo non appropriato.

    Il superamento del LMR costituisce una violazione della legge che può comportare un’azione legale nei confronti dell’agricoltore con conseguente sanzione e distruzione della coltura interessata.

    Poiché il LMR viene fissato con un determinato livello di probabilità statistica, vi sono cause sporadiche di superamento dell’LMR, ad esempio condizioni meteorologiche estreme in grado di influenzare significativamente lo sviluppo della coltura e/o la degradazione dell’agrofarmaco.

    I risultati nazionali dei monitoraggi mostrano, nella maggior parte dei casi, residui molto più bassi degli LMR, indicando quindi che gli agrofarmaci sono stati impiegati in modo corretto. Prima che una coltura trattata raggiunga il consumatore, il livello di residui può essere verificato in diversi punti della filiera.

    I residui nei prodotti freschi e trasformati sono controllati non solo tramite i monitoraggi ufficiali delle autorità nazionali, ma anche in modo indipendente da distributori, industrie di trasformazione, importatori e produttoriQuando le colture vengono esportate i livelli di residui vengono controllati anche dal Paese importatore, per verificare il rispetto dei limiti stabiliti a livello internazionale.

    Idealmente gli LMR per i prodotti normalmente destinati all’esportazione dovrebbero essere armonizzati nei Paesi coinvolti. Tuttavia ciò non si verifica sempre e può accadere che una coltura possa essere commercializzata legalmente in un Paese, ma non possa essere esportata legalmente in un altro Paese a causa della differenza degli LMR.

    Syngenta ha messo a punto, per i propri agrofarmaci, un database contenente gli LMR nazionali, comunitari e internazionali (OMS/FAO). Queste informazioni possono essere messe a disposizione degli attori della filiera agroalimentare attraverso il referente Syngenta di zona.

     

    Fonte: Pubblicazione Syngenta - "Sicurezza, disponibilità e qualità degli alimenti"

    Sfoglia l'anteprima

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca