Lunedì, 13 Maggio 2019 07:37

    Grandine in Puglia e Basilicata: vigneti "mitragliati" nel tarantino

    Ieri, domenica 12 maggio, la Puglia e la Basilicata sono state duramente colpite dal maltempo.

    Grandinate, raffiche di vento, pioggia torrenziale in Puglia 
    Particolarmente bersagliate le zone di Ginosa, Mottola e Castellaneta Marina, in provincia di Taranto, ma anche la Valle D’Itria, e la provincia di Bari con Monopoli e Conversano. Sono state colpite anche Altamura, Gravina in Puglia e Martina Franca. I danni sono ingenti soprattutto nel Tarantino, dove la grandine ha intaccato angurie, vigneti e melograni nell’area di Ginosa e Castellaneta.

     

    A Palagiano sono stati colpiti agrumeti e uliveti. Per la conta dei danni, servirà attendere ancora qualche ora, ma anche stavolta purtroppo si prefigurano danni per centinaia di migliaia di euro. Nel Barese, così come in provincia di Taranto, la grandine e le piogge torrenziali si sono abbattuti su orti e frutteti, ma anche e pesantemente sugli alberi di ulivo. In alcuni casi, soprattutto a Castellaneta, la grandine ha avuto un impatto tanto violento da rendere inutile la protezione dei teli in plastica posti a difesa dei vigneti.

     

    Per ciliege, albicocche, mandorli, alberi da frutto in genere e anche ortaggi, la grandinata di ieri arriva come l’ennesima “bomba” su una stagione già drammatica per gli agricoltori. Particolare impressione destano le immagini dei vigneti del Tarantino, che appaiono come “mitragliati” da raffiche di grandine così violente da distruggere tutto. Fino a tutta la giornata di lunedì, con alcuni fenomeni previsti anche nelle prime ore di martedì, la Protezione Civile ha diramato un avviso di allerta giallo per rischio idrogeologico, temporali e vento forte in tutta la Puglia.

    Triste ironia di Pierfrancesco Marchitelli

     

     

    Basilicata: bombe d'acqua, venti fortissimi e gradinate nel metapontino
    Un evento meteorico di portata eccezionale si è abbattuto nel pomeriggio di ieri Metapontino interessando una fascia che attraversa l'intera piana e le aree più interne. Maggiormente colpite le zone di Marconia e Borgo Casinello, ma importanti sono stati i fenomeni in agro di Metaponto, Bernalda, Montalbano e Tursi. E' impossibile fare la conta dei danni a poche ore da questo evento meteorico di portata eccezionale con bombe d'acqua, venti fortissimi e gradinate.

    La produzione di drupacee potrebbe essere quasi completamente compromessa.

    “Il fenomeno è stato di una tale portata – fa sapere il presidente provinciale di Matera della Coldiretti, Gianfranco Romano - che in alcune zone ci sono stati danni importantissimi anche agli agrumi in fase di fioritura, peraltro già visibili, cosa che denota la violenza delle precipitazioni. Nelle prossime ore potremo valutare con maggiore precisione gli effetti di questo evento e fare un primo bilancio generale. Contestualmente, però, va colta la gravità del fenomeno che va ad aggravare la già allarmante situazione della produzione ortofrutticola del Metapontino, mettendo a dura prova le imprese agricole e generando incertezza nei produttori.

     

    Siamo di fronte alle evidenti conseguenze dei cambiamenti climatici dove l’eccezionalità degli eventi atmosferici è ormai la norma, con una tendenza alla tropicalizzazione che – conclude Romano – si manifesta con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi ed intense ed il rapido passaggio dal sole al maltempo, con sbalzi termici significativi che compromettono le coltivazioni nei campi con costi notevolissimi, tra perdite della produzione agricola e danni alle strutture e alle infrastrutture nelle campagne”.

     

    Fonte: Cia Agricoltori - Puglia / Coldiretti-Basilicata

    Sfoglia l'anteprima

    News Agricoltura

    • Agricoltura, export e valore produzione i punti deboli  Quotidiano di SiciliaPALERMO – Oltre il 10% delle imprese agricole attive nel 2018 è siciliano: sono, infatti, 79.570 le unità iscritte nel registro delle imprese, il 10,7% delle 741.349 ...

      Leggi l'articolo
    • Acqua e agricoltura nel Mediterraneo oltre il cambiamento climatico con FIT4REUSE  UniboMagazineIl settore responsabile del maggior consumo di acqua nei paesi del Mediterraneo è quello agricolo. La disponibilità di risorse idriche della regione è però ...

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura, dal Psr pagamenti per oltre 6 milioni  Corriere della CalabriaCATANZARO «È stato elaborato il kit decreto n.74, frutto di una istruttoria automatizzata, grazie al quale saranno erogati 6.244.442 euro, relativamente alle ...

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • Genuino.Zero, l'e-commerce di ortofrutta e freschi alla conquista di Firenze  Fruitbook MagazineGenuino.Zero è una startup innovativa che offre un servizio di e-commerce di frutta e verdura e altri prodotti freschi a Firenze, nata con l'obiettivo di creare una ...

      Leggi l'articolo
    • Danni da eventi atmosferici, sì a misure eccezionali a sostegno di apicoltura e ortofrutta  gonewsFavorire il rilancio dei comparti agricoli colpiti dalle recenti avversità atmosferiche, in particolar modo quelli che producono pomodori e ciliegie e il s.

      Leggi l'articolo
    • I Nas sequestrano due tonnellate di ortofrutta  Italiafruit NewsI carabinieri del Nas di Catanzaro hanno effettuato un controllo coordinato con i colleghi dell'Arma Territoriale, personale dell'Ispettorato Centrale della Tutela ...

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca