Categorie

    Giovedì, 06 Giugno 2019 07:09

    Grottaglie: rubati teli di copertura dei vigneti, pali in ferro e tre trattori. Vertice sulla sicurezza a Bari

    Espiantano giovani alberi appena messi a dimora per la vendita nel mercato parallelo, rubano rame, ferro e metalli di ogni genere, manomettono pozzi artesiani e cabine elettriche, saccheggiano i raccolti.

    La lista dei furti perpetrati dai predoni delle campagne che continuano ad agire indisturbati nella provincia di Bari è davvero molto lunga. La notizia sta circolando nelle ultime ore in città e scuote la comunità di Grottaglia (Ta) considerando l’alto numero di addetti impegnati nel settore agricolo.

    La situazione pare riguardi tutta la Puglia. Si è tenuto, infatti, lunedì 3 giugno in Prefettura a Bari, su richiesta di CIA Levante, un incontro sul tema delle sicurezza nelle aree rurali, uno dei tanti problemi che attanaglia l’agricoltura pugliese.

    Espiantano giovani alberi appena messi a dimora per la vendita nel mercato parallelo, rubano rame, ferro e metalli di ogni genere, manomettono pozzi artesiani e cabine elettriche, saccheggiano i raccolti: è lunga la lista dei furti perpetrati dai predoni delle campagne che continuano ad agire indisturbati lontani dalle città.

    Il presidente provinciale CIA Levante Felice Ardito, accompagnato dal direttore provinciale Giuseppe Creanza, ha riportato al viceprefetto di Bari e Dirigente dell’Area I Ordine e Sicurezza Pubblica Cinzia Carrieri gli episodi oggetto delle segnalazioni ricevute.

    "È emergenza sicurezza nelle nostre campagne – spiega il presidente Ardito – Riceviamo quotidianamente notizia di violazioni di proprietà, pubbliche, private e consortili. I ladri non lasciano nulla e portano via anche i teli a copertura dei vigneti e i pali di ferro a sostegno degli impianti, tranciati. È a rischio anche l’incolumità fisica degli operatori agricoli. Giornalmente si registrano furti di automobili e mezzi agricoli da abitazioni, garage, aziende, rimesse, oppure le proprietà subiscono danni dagli incendi di autovetture rubate. La sicurezza nelle campagne – continua Ardito – è una delle condizioni indispensabili per consentire agli operatori del mondo agricolo di svolgere il loro lavoro e sviluppare un settore trainante dell’economia del nostro territorio".

    "Spesso- Conclude Ardito- soprattutto nel periodo della raccolta, sono costretti ad organizzarsi in vere e proprie ronde per controllare le produzioni o comunque a sostenere ulteriori costi facendo ricorso alla vigilanza privata. Situazione che riduce ulteriormente la competitività delle imprese e rende ancora più difficile il faticoso lavoro dei campi".

     

    Autore: La Redazione

    Sfoglia l'anteprima

    News Agricoltura

    • Danni per 47 milioni, l’agricoltura in ginocchio chiede aiuto  Giornale di BresciaVento, pioggia e grandine. Una devastazione senza precedenti alle coltivazioni e alle strutture. Il maltempo di questa estate presenta il conto: la somma dei ...

      Leggi l'articolo
    • "Multinazionali dell'agricoltura e grandi allevamenti, ecco chi brucia l'Amazzonia"  DireGli incendi che stanno devastando il polmone verde del pianeta non dipendono dal riscaldamento globale ma sono causati dall'uomo.

      Leggi l'articolo
    • Comunicato n.1389 - AGRICOLTURA: CHI CONOSCE I FONDI EUROPEI LI PROMUOVE A PIENI VOTI, ASSESSORE PAN, "PSR E FONDI FEASR UTILI PER L'84% DEGLI OPERATORI, MA ANCORA POCO CONOSCIUTI TRA I CITTADINI"  Regione VenetoChi lo conosce ne apprezza i risultati: oltre[…]

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • «Ortofrutta sulla strada: più controlli»  Il Resto del Carlino«CON la stagione estiva spuntano come funghi. Quest'anno poi, col maltempo che ha colpito anche le colture locali, sono aumentati». Al centro della denuncia ...

      Leggi l'articolo
    • Pugliese (Conad): "Ortofrutta Emilia-Romagna esempio di cosa significa fare sistema"  Myfruit.itNella tappa di Forlì de il "Grande Viaggio Insieme" il ceo di Conad propone una "alleanza tra buoni" che unisca le comunità.

      Leggi l'articolo
    • Sacchetti riutilizzabili per ortofrutta  Polimerica.itIn fase di introduzione nei 3.200 punti vendita tedeschi della catena Lidl per ridurre i consumi di plastiche monouso.

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca