Categorie

    Giovedì, 27 Giugno 2019 12:17

    Camera, ok a ddl che limita vendite sottocosto e vieta aste al doppio ribasso

    Divieto delle aste a doppioribasso per l’acquisto di prodotti agricoli e agroalimentari e norme più severe per la vendita sottocosto dei prodotti alimentari.

    La Camera ha approvato la proposta di legge “Tutela vendita prodotti agricoli” il cui testo approdato oggi in aula è frutto di un lavoro congiunto tra il Pd e il M5s (prima firmataria Susanna Cenni, Pd, relatrice della proposta di legge Chiara Gagnarli, M5s) svolto nei mesi passati in Commissione Agricoltura a Montecitorio.

    Stop alle doppie aste e al sottocosto selvaggio

    Acquista qui il nuovo numero del Salvagente con il test su 12 pomodorini e lo speciale sulla filiera agricola
    Le norme approvate, che per diventare legge attendono ora il vaglio del Senato, mirano a proteggere gli anelli più deboli della catena agroalimentare, piccoli produttori agricoltori e agricoltori. La legge approvata stabilisce il divieto dell’utilizzo delle aste elettroniche a doppio ribasso per l’acquisto di prodotti agricoli e agroalimentari e prevede sanzioni (fra i 2 e i 50 mila euro) per chi non lo rispetta. Inoltre viene posto limite all’uso indiscriminato del sottocosto, per garantire il giusto prezzo al produttore e tutelare i lavoratori del settore. Pratica che sarà consentita solo per i prodotti freschi e deperibili in caso di invenduto o di operazioni programmate e concordate con il fornitore.

    Come funziona l’asta al doppio ribasso? La procedura consiste nell’assegnare il contratto di fornitura all’azienda che offre il prezzo inferiore dopo due gare, in cui la base d’asta della seconda è il prezzo minore raggiunto durante la prima. Terra! lo definisce “un meccanismo che costringe le industrie di trasformazione del pomodoro a una forte competizione, al punto da spingerle a vendere sottocosto un prodotto che sovente non è ancora stato acquistato dalla parte agricola. In questo modo, prima della stagione di raccolta, i supermercati decidono il prezzo del pomodoro e di altri prodotti agroalimentari: tutta la contrattazione che segue tra industriali e agricoltori è destinata a muoversi entro questi parametri, spesso con possibilità di margine estremamente ridotte".

    Terra!: “Ora il Senato dica sì”
    Sodddisfatto Fabio Ciconte, direttore di Terra! Onlus, associazione che con le proprie denuncie ha suscitato importanti risposte normative: “Accogliamo con favore questa legge contro le aste al ribasso. Dopo le nostre pressioni finalmente è arrivata la risposta delle istituzoni. Il provvedimento approvato oggi è importante perché giunge alle porte di una nuova stagione e manda un chiaro messaggio ai gruppi della Gdo che utilizzano queste pratiche sleali per rifornirsi di tanti prodotti di largo consumo: d’ora in poi non saranno più tollerate, perché fanno male a tutta la filiera, a cominciare dagli agricoltori e dai braccianti”.

    Il caso Eurospin e la passata a 31,5 cent
    La pratica delle aste al doppio ribasso va detto che non viene attuata dalla gran parte dei marchi della Grande distribuzione organizzata anche a seguito di un accordo volontario promosso dall’ex ministro delle Politiche agricole Maurizio Martina nel 2017 (aderirono Federdistribuzione, Conad mentre Coop ha sempre dichiarato di non praticare il doppio ribasso). Tuttavia in questi anni, come denunciato da Terra! Onlus, alcune insegne hanno continuato a praticare aste al doppio ribasso. Ad esempio l’anno scorso, quando Terra! ha denunciato la catena Eurospin, la quale avrebbe acquistato 20 milioni di bottiglie di passata di pomodoro a 31,50 centesimi l’una, tramite un’asta on line al doppio ribasso.

     

    Fonte: ilsalvagente.it

    Sfoglia l'anteprima

    News Agricoltura

    • 'Vigneti triste specchio di un'agricoltura industriale fallimentare'.  Oggi TrevisoLo affermano le deputate Cunial e Benedetti Pesticidi ricordando che l'ISTAT ha registrato per i pesticidi: “Un incremento del 50% nella provincia di Treviso”.

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura, sarà "autunno caldo": via al rinnovo del contratto provinciale per oltre 3mila lavoratori  PisaTodaySarà un "autunno caldo", come dicono gli stessi sindacati, nel settore dei lavoratori agricoli e florovivaisti della provincia di Pisa. Fai-Cisl, Flai-Cgil e Uila-Uil ...

      Leggi l'articolo
    • Sisma, più fondi investimenti agricoltura  Agenzia ANSAAumentano da 15,5 a 30,5 i milioni di euro disponibili per sostenere gli investimenti nelle aziende del cratere sismico. (ANSA)

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • FLARE 2020: Fruit Logistica premia l'innovazione in ortofrutta nel settore retail  Fruitbook MagazineFruit Logistica Award for Retail Excellence (FLARE) è il nuovo oscar dell'innovazione istituito dalla kermesse ortofrutticola di Berlino, in programma nel 2020 dal ...

      Leggi l'articolo
    • Business Event For Experts di Nunhems: evoluzione del consumatore e nuove soluzioni digitali in ortofrutta  Freshplaza.itLa terza edizione del Business Event For Experts (BEFE) - l'evento d'approfondimento organizzato da Nunhems Italia e dedicato ai trend del settore ...

      Leggi l'articolo
    • «Tipici da spiaggia» porta l'ortofrutta sotto gli ombrelloni  Italiafruit NewsDopo gli stadi della Lega Pro, il made in Italy agroalimentare punta alla conquista delle spiagge: nasce così “Tipici da spiaggia”, l'iniziativa con cui più di mille ...

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca