Categorie

    Venerdì, 12 Luglio 2019 08:52

    Il ruolo del potassio nella qualità e nella produttività della coltura | seconda parte

    All’interno della pianta gli ioni K+ si muovono dalle radici verso le foglie più giovani attraverso lo xilema. Più nel dettaglio, il potassio si sposta da una cellula all’altra attraverso le membrane cellulari per mezzo delle proteine di membrana dette proteine canali, specifiche in funzione dello ione trasportato.

    Gli ioni diffondono in risposta sia ai loro gradienti di concentrazione sia a qualsiasi differenza di potenziale elettrico tra i due lati della membrana. Il potassio è un elemento essenziale poiché è implicato in specifici ruoli fisiologici; viene assorbito dalle piante come ione K+ ed è caratterizzato da un’elevata mobilità a livello cellulare e dell’intera pianta. Tante sono le funzioni esplicate da questo elemento:- favorisce l’assorbimento dell’acqua dal terreno, la ritenzione, il trasporto di acqua e assimilati all’interno di floema e xilema; - aumenta la pressione osmotica nelle cellule (es. cellule di guardia), in sinergia con sodio ed antagonismo con calcio e magnesio;- attiva oltre 60 enzimi che fungono da catalizzatori per le reazioni chimiche nei sistemi meristematici;- stabilizza il pH delle cellule;- favorisce la distensione cellulare e, quindi, la crescita della pianta;- favorisce l’inspessimento delle pareti cellulari conferendo resistenza ai tessuti contro insetti e malattie biotiche e abiotiche;- è implicato nella sintesi delle proteine, di amido e ATP;- influenza il metabolismo lipidico e dei carboidrati;- è implicato nel processo della fotosintesi clorofilliana;- aumenta la shelf-life dei frutti. Per tutti questi aspetti, il potassio è un elemento importante nel ciclo vitale della pianta in quanto assicura un corretto accrescimento e sviluppo dei vegetali, oltre che conferire maggiore pezzatura, migliore colorazione e maggiore serbevolezza ai frutti. Perchè queste funzioni vengano esplicate al meglio è opportuno apportare potassio in maniera separata dagli altri cationi altrettanto importanti per la pianta, quali Ca e Mg.

    Infatti, dosi elevate di potassio riducono l’assorbimento sia del magnesio che del calcio. Viceversa, dosi elevate di calcio e magnesio riducono l’assorbimento del potassio. Per questo, nei terreni, per evitare carenze di elementi nutritivi, è necessario che il rapporto potassio/magnesio e calcio/potassio siano equilibrati. Altri fattori che possono influire sull’assorbimento del potassio, oltre ai fenomeni di antagonismo e sinergismo, sono la temperatura e la carenza idrica.

    Ruolo del potassio nell'apertura delle cellule stomatiche.

    Carenze ed eccessi di potassio

    Il potassio è uno degli elementi fondamentali e il suo mancato o ridotto assorbimento da parte della pianta ne influenza alcuni processi. I principali sintomi di carenza sono: - ridotto sviluppo della pianta;- clorosi marginali, che si sviluppano poi in necrosi e si verificano principalmente sugli apici e sui margini delle foglie più vecchie (andamento acropeto, è un elemento mobile) e tra le venature; - colore pallido delle foglie, i cui margini si arrotolano verso l’alto, quasi a forma di sigaro (tipicamente nei limoni e mandarini);- disseccamento dei giovani rametti, lento sviluppo della nuova vegetazione, cascola dei frutticini che maturano precocemente e sono soggetti a incrinatura e spaccatura;- pezzatura dei frutti inferiore alla norma, scarsamente pigmentata e poco gustosa;- sviluppo di tessuti di sostegno poco resistenti (ad es. nei cereali induce alla comparsa della cosiddetta “ginocchiatura”). In generale, i sintomi da carenza di potassio si possono osservare in zone caratterizzate da climi piovosi ed in terreni sabbiosi e molto permeabili, in cui è maggiore il fenomeno di lisciviazione degli elementi. I danni da eccesso di potassio sono molto rari e sono per lo più legati a fenomeni di antagonismo con altri elementi, quali magnesio e a volte manganese, ferro e zinco. Nei frutti, una elevata concentrazione di potassio può determinare un eccessivo inspessimento della buccia (in particolare negli agrumi).

    Conclusioni

    Il potassio è un macroelemento fondamentale per la crescita delle piante e una mancata o ridotta concimazione potassica si traduce in una riduzione delle potenzialità produttive della coltura oltre che delle caratteristiche qualitative e quantitative dei frutti.

     

    Per la prima parte dell'articolo "Il ruolo del potassio nella qualità e nella produttività della coltura" CLICCA QUI.

     

    Autori: Floema - Studio Agronomico Mediterraneo

    © uvadatavola.com

    Sfoglia l'anteprima

    News Agricoltura

    • Palermo – M5s:"Un'agricoltura diversa è possibile", all'Ars si presenta DDL  dedalomultimedia.it

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura: in Ue aumentano le Organizzazioni Produttori - Agri UE  Agenzia ANSA

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura, Lgh getta un ponte tra l'agroindustria e le nuove tecnologie - DIRE.it  Dire

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • VELARDO (ITALIA ORTOFRUTTA): "GRAZIE ALLE UNIONI NELL'OCM BATTIAMO LA SPAGNA  Corriere OrtofrutticoloSpagna batte Italia 4 a 1. Nel 2019 cresce il divario nell'export di ortofrutta  Fruitbook MagazineArriva a Madrid l'ortofrutta dell'Italian Fruit Village  Italiafruit NewsDa una Fruit Attraction in gran spolvero appello alla[…]

      Leggi l'articolo
    • RADICCHI, AL VIA LA CAMPAGNA DI PROMOZIONE DI ORTOFRUTTA ITALIA  Corriere Ortofrutticolo

      Leggi l'articolo
    • La dieta antinfiammatoria e il ruolo dell'ortofrutta  Italiafruit News

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca