Venerdì, 12 Luglio 2019 13:21

    Cia, grandine: uva martoriata in Puglia

    Il lavoro di un anno è stato vanificato in pochi minuti dall'ultima massiccia perturbazione. In Puglia alcune aziende agricole hanno perso fino al 70 percento della produzione. Uva, ortaggi, meloni e pomodoro sono le colture più colpite.

    "Siamo ostaggi del clima. Ormai è riduttivo parlare di grandine, vento e pioggia quando piombano dal cielo chicchi grossi come palline da golf e si scatenano tornado che sradicano gli alberi spazzando via tutto al loro passaggio. Ci troviamo di fronte a eventi estremi, conseguenza anche dell'impatto dei cambiamenti climatici che hanno certamente influito sulla frequenza e intensità. Il mondo agricolo è in balia di fenomeni di portata eccezionale ed imprevedibili, costretto ad assistere inerme alla distruzione di interi raccolti. Strettamente correlato è il tema della difesa del suolo e della pericolosità idraulica che rende le nostre aree rurali ancora più vulnerabili". Così il presidente regionale CIA Puglia Raffaele Carrabba descrive lo scenario all'indomani dell'ultima devastante perturbazione. 

    Circoscritte ma vaste le aree interessate dal maltempo nella giornata di mercoledì 10 luglio. Colpite, in particolare, le zone della fascia costiera. In Capitanata, la mappa delle grandinate e delle alluvioni accompagnate da forti raffiche di vento si estende dall'agro di San Severo a Lesina, Apricena, Poggio Imperiale e San Paolo di Civitate. I danni alle colture, qui, oscillano tra il 30-35% fino a oltre il 70%. I campi sono stati completamente allagati. In alcuni casi è completamente compromessa la raccolta.

    A preoccupare oggi è il fiume Candelaro all'altezza di Rignano Garganico, a rischio esondazione, sorvegliato speciale. Aggiunge il presidente CIA Puglia: "Gli ultimi eventi meteo hanno evidenziato tutta la fragilità del territorio: le strade rurali e quelle urbane si trasformano in torrenti in piena, gli impianti cedono, gli alberi sradicati diventano un pericolo mortale".

    Vigneto abbattuto in Contrda Carabella-Castellaneta

    La grandine ha bombardato le campagne e non ha lasciato scampo alle colture. 

    Provincia di Taranto
    Castellaneta, Ginosa e le rispettive marine sono state nell'occhio del ciclone. A provocare danni sono state soprattutto le trombe d'aria che hanno divelto gli alberi, abbattuto vigneti e spezzato in due gli ulivi. Anche nel Tarantino, ad avere la peggio è stata soprattutto l'uva. In Contrada Caravella a Castellaneta interi filari sono stati abbattuti e i pali non hanno retto alla forza dei nubifragi. Non si tratta della prima violenta grandinata dell'anno.

    Provincia di Brindisi
    si sono concentrati vento, grandine e pioggia, impattando soprattutto lungo la costa nord. Anche in questo caso, grossi chicchi hanno bombardato le campagne e non hanno lasciato scampo alle colture. 

    Provincia di Bari
    Grandine e pioggia a Rutigliano, Noicattaro, Casamassima, Adelfia, Conversano, Molfetta, Giovinazzo, Bisceglie, Terlizzi, Bitonto, fino a Canosa di Puglia e Loconia con danni ingenti in corso di verifica tecnica a frutteti, vigneti, oliveti, sulle orticole in pieno campo e strutturali sulle serre con copertura in vetro che si è infranto sotto i colpi della grandine e con copertura in plastica, dove i teli sono stati bucati dai chicchi di grandine.  Alluvione a Turi e a Castellana Grotte.

     

    Comunicato Stampa: Cia Puglia

    Sfoglia l'anteprima

    News Agricoltura

    • Agricoltura e futuro, a Padernello i migliori diplomati  Giornale di BresciaPremiati i migliori diplomati degli istituti agrari Einaudi, Dandolo, Bonsignori e Pastori.

      Leggi l'articolo
    • Pesca e agricoltura: “Il decreto clima non le penalizzi”  Levante NewsDa Coldiretti Liguria riceviamo e pubblichiamo. Paradossale proposta contenuta nella bozza del DL Clima ,da cui si evince un assurdo tentativo di riduzione ...

      Leggi l'articolo
    • «Produzioni agricole a rischio flop se non c'è l'aiuto della chimica»  Il MessaggeroFungicidi, insetticidi, erbicidi: sono gli agrofarmaci più in uso seppure sempre meno nell'agricoltura italiana. In alcuni ambienti, solo pronunciarne il nome ...

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • In fiamme negozio di ortofrutta in centro a Livorno  gonewsUn negozio di ortofrutta ha preso fuoco verso le 8.30 di oggi, domenica 22 settembre, a Livorno all'angolo tra viale del Risorgimento e via Tripoli. L'ince.

      Leggi l'articolo
    • Ortofrutta, cala l'export: appello al Governo  FIRSTonlineFruitimprese denuncia il crollo nei primi sei mesi del 2019. Le aziende investono in sostenibilità. il Conte bis faccia dimenticare i precedenti esecutivi.

      Leggi l'articolo
    • "Ortofrutta del Lazio, la rete che crea valore”: un convegno sulle prospettive della filiera con un occhio all’Europa  LatinaTodaySi parlerà del sistema ortofrutticolo del Lazio e del valore di tale filiera nel convegno in programma per domani, giovedì 19 settembre, a[…]

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl.
    Tutti i diritti riservati.

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca