Lunedì, 16 Settembre 2019 07:21

    I trattori Carraro che potrete vedere ad Agrilevante 2019

    Di seguito tutti i modelli che esporrà Antonio Carraro presso il suo stand di Agrilevante 2019. Campionaria dedicata all'agricoltura che si terrà a Bari dal 10 al 13 ottobre 2019. Potrete osservare tutti i trattori Carraro presso lo Stand C12 (Padiglione nuovo).

    TRX 5800 - Il nuovo compattissimo da 50 hp reversibile
    È il nuovissimo super-compatto da 50 hp dotato di guida reversibile, sterzante, con ruote isodiametriche. Le dotazioni di questo modello sono le stesse riservate ai trattori di alta gamma AC. Il cambio è un brillante meccanico 16+16 con inversore sincronizzato. È un trattore professionale, su misura, ideale per frutteti e vigneti, ma anche per manutenzione del verde e urbana. È agile negli spazi ristretti, grazie al passo corto e ad un raggio di sterzata strettissimo, e sulle pendenze, dove il telaio ACTIOTM e le 4 ruote motrici garantiscono stabilità e trazione costante. La guida reversibile e l'elevata ergonomia semplificano il lavoro aumentando l’efficienza e la rapidità di esecuzione, con notevole risparmio di tempo e di consumi. Può portare molteplici tipologie di attrezzature, a tiro o a spinta, abili per arature, trattamenti, gestione del sottofila del vigneto e per la raccolta della frutta. La piattaforma di guida, robusta e integrata, isola termicamente e acusticamente l’abitacolo dalla trasmissione, conferisce comfort ed assorbe le vibrazioni. La pedaliera sospesa non presenta nessuna fessura verso il suolo, in modo che l’operatore sia protetto
    dall’ingresso della polvere. Disponibile con cabina climatizzata dotata di tutti gli optional desiderabili. Sul posteriore della cabina sono stati predisposti due pratici passaggi per i tubi delle attrezzature. Disponibile a richiesta anche con Joystick o sollevamento a sforzo controllato meccanico.

    TGF 10900 R – Una pantera tra i filari
    Trattore sterzante monodirezionale con ruote posteriori maggiorate della serie R (motore Kubota da 98 hp) Antonio Carraro, il più basso della categoria degli specializzati nella fascia dei 100 hp, per altezza al cofano e del posto di guida. Coniuga potenza, baricentro basso, compattezza e profilo filante ad un’agilità unica nel disimpegno tra i filari. Ideale per lavorare sottochioma in frutteti (anche “a ypsilon”), vigneti (anche a tendone) e serre, caratterizzati da filari stretti o vegetazione fitta. Un trattore stabile e maneggevole grazie alle grandi ruote posteriori e le anteriori di diametro più contenuto che consentono volte strettissime, utili nel rientro tra un filare e l’altro. TGF si muove sinuoso e agile come una pantera nelle coltivazioni, dove assicura trazione e aderenza anche nei terreni declivi, così come in pendenza trasversale, nei filari a “rittochino” o ad inclinazione trasversale. Le ruote posteriori sono disponibili da 18, 20 o 24 pollici in base alle esigenze operative e al terreno. La trasmissione offre 16+16 marce. A richiesta, la cabina pressurizzata Super Low Profile Protector 100, che unisce comfort e grande compattezza (con soli 174 cm di altezza all’apice) al totale isolamento dell’operatore dalle inalazioni nocive. TGF è disponibile in 3 versioni: 71 hp (7800 S), 85 hp (9900) e 98hp (10900 Serie R).

    SX 7800 S/ 9900 – Agile, articolato, economico
    Si tratta di un trattore isodiametrico con telaio articolato monodirezionale, ideale per il lavoro negli spazi ristretti tipici dell'agricoltura specializzata, vigneto e meleto in particolare. Il profilo filante determina scioltezza e agilità in lavoro: le linee morbide del trattore e la compattezza sono funzionali al disimpegno tra la vegetazione più fitta. Il telaio snodato e la carreggiata stretta determinano una straordinaria maneggevolezza negli spazi angusti, negli slalom tra i filari, nelle volte in capezzagna. Le 4 ruote motrici uguali sono garanzia di aderenza e trazione costanti in ogni situazione e terreno. È disponibile in due motorizzazioni, da 71 hp (7800 S) e 85 hp (9900). A richiesta con cabina Starlight, dotata di ampia finestratura e oblò con vista su ruote e attrezzature, che forniscono luminosità interna e visibilità totali. Il disegno affusolato agevola il disimpegno tra i filari, anche i più stretti.

    MACH 4 R – Possente quadricingolo gommato articolato (foto in alto)
    Il quadricingolo (dotato di 4 cingoli in gomma) a telaio articolato e con guida reversibile, poderoso e agile, rappresenta il top della gamma AC per prestazioni, bellezza e fascino. Dotato di motore Kubota 4 cil. da 98 hp, è in grado di lavorare su terreni in condizioni difficili, in pendenza estrema, con fondo sdrucciolevole:
    situazioni estreme non affrontabili con i trattori tradizionali. Può operare su terreni ancora bagnati, o molli, anche dopo una pioggia, garantendo il minimo compattamento del terreno (inferiore al calpestìo di un uomo), caratteristica che consente di recuperare giorni di lavoro rispetto a un trattore normale gommato. I cingoli in gomma creano una sorta di “galleggiamento” del mezzo, che rimane sempre stabile ed aderente a terra, producendo allo stesso tempo una forte trazione anche su terreni scivolosi. Il telaio articolato e le geometrie di sterzo consentono curve strettissime ed evitano le volte a perno tipiche dei cingolati tradizionali che danneggiano le capezzagne (da ripristinare successivamente) tra un filare ed un altro. Altra caratteristica importante rispetto ai cingolati tradizionali è il comfort, simile ad un trattore con pneumatici in gomma, oltre alla omologazione stradale per viaggiare su strada fino a 40 Km/h. È disponibile anche con la cabina Air, pressurizzata e certificata in Cat. 1 o 4: quest’ultima garantisce l’isolamento dell’operatore da inalazioni nocive di polveri, aerosol e vapori.

    TR 7600 Infinity – L’idrostatico intelligente pluripremiato
    Trattore idrostatico (motore Kohler 4 cil. turbo da 75 hp) sterzante con ruote isodiametriche e guida reversibile, concepito per l’agricoltura specializzata e la manutenzione civile, e ideale per le coltivazioni in pendenza. Dopo essere stato riconosciuto tra le migliori innovazioni tecnologiche presentate alla fiera Enovitis in Campo 2019 dello scorso giugno, con il premio “Technology Innovation Award”, ha ricevuto anche il riconoscimento di Novità Tecnica nell’ambito del Concorso Novità Tecniche Agrilevante 2019 (un esemplare sarà esposto anche nell’area Mostra delle Novità Tecniche). TR 7600 Infinity dà il meglio di sé negli spazi ristretti come vigneti, frutteti e filari in genere. La caratteristica principale è la trasmissione ibrida meccanico-idrostatica con cambio automatico che offre infinite gamme di velocità ed un grande confort operativo, dal momento che l’operatore non deve utilizzare la frizione. Caratteristica particolarmente utile nei lavori che richiedono andirivieni in sequenza rapida, nei movimenti lenti e di precisione, e in caso di necessità di accelerazioni improvvise. Le funzioni di controllo della coppia prelevata dalla PTO e della coppia assorbita dalle ruote proteggono la presa di forza e il motore, anche in situazioni critiche. Disponibile con cabina Starlight, dotata di ampia finestratura e oblò con vista su ruote e attrezzature, che forniscono luminosità interna e visibilità totali. Il disegno affusolato agevola il disimpegno tra i filari, anche i più stretti, senza danneggiare la vegetazione.



    TONY 10900 TR – Il top della tecnologia e del comfort operativo
    Isodiametrico sterzante con guida reversibile, con motore Kubota 4 cil. turbo Common Rail da 98 hp, rappresenta l’ultima frontiera della Casa veneta in materia di trasmissione a variazione continua gestita da un software che permette all’operatore di personalizzare il proprio lavoro, ottimizzando il risultato e semplificando le procedure. I Tony sono trattori nati per l’agricoltura di precisione: trattamenti con fitosanitari nei frutteti, cimatura, sfogliatura e spollonatura della vite. Attività ove sia necessario fissare una velocità costante per ottenere un risultato di lavoro impeccabile ed omogeneo, evitando stress operativo da una parte, ma anche sprechi di materiale (nel caso di spargimenti) o di tempo-lavoro. La trasmissione ibrida idrostatica-meccanica a tecnologia SIM (Shift In Motion) offre 4 gamme di velocità a controllo elettronico, inseribili anche in movimento. Una tecnologia che amplifica le possibilità di utilizzo con moltissime attrezzature, offrendo la possibilità di ripartenze modulate, memorizzazione dei parametri di lavoro, con l'operatore che può adattare il mezzo alle sue necessità e stile di guida. La PTO è a 540/540E e sincro, a comando elettroidraulico ad innesto progressivo. A richiesta, Tony 10900 TR monta la super tecnologica cabina Air, pressurizzata e disponibile anche con certificazione in Cat. 4, che preserva l’operatore dalle inalazioni nocive di polveri, aerosol e vapori.

     

     

    Fonte: Comunicato Stampa Antonio Carraro

    Sfoglia l'anteprima

    News Agricoltura

    • Agricoltura in festa con i bersaglieri ciclisti  La Provincia

      Leggi l'articolo
    • L'agricoltura è virtuosa con trattrici italiane  Avvenire

      Leggi l'articolo
    • Per azzerare l'effetto dazi l’agricoltura italiana chiede aiuto alla Ue  la Repubblica

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • VELARDO (ITALIA ORTOFRUTTA) SU THE ROME TABLE: “UTILE ALLE OP PER L'EXPORT E LA GDO  Corriere Ortofrutticolo

      Leggi l'articolo
    • A Zevio un convegno per discutere il futuro dell'ortofrutta  Italiafruit News

      Leggi l'articolo
    • L'ortofrutta biodinamica si fa spazio in Gdo  Italiafruit News

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca