Martedì, 24 Settembre 2019 08:28

    Intervista al sottosegretario all'agricoltura Giuseppe L'Abbate

    In occasione di Agrievolution, evento organizzato da Bayer, e tenutosi ieri lunedì 23 settembre 2019, a Bari, all'interno dell'Aula Magna della Facoltà di Agraria, è intervenuto il sottosegratario all'agricoltura Giuseppe L'Abbate.

    Uvadatavola.com ha quindi colto l'occasione per porre alcune domande al nuovo sottosegretario. 

    Pensa di proseguire il lavoro intrapreso dal suo predecessore, Alessandra Pesce, per quanto riguarda il catasto ortofrutticolo?
    Sì, completerò l’iter di realizzazione del catasto frutticolo, perché è fondamentale per il Settore ed è assurdo che nel nostro Paese non ci sia. Tutti gli altri Paesi produttori europei ne sono forniti. La Spagna, che è il nostro principale concorrente, lo ha adottato da anni. L'obiettivo è completare il lavoro perché solo così potremo avere una mappatura completa di tutte le varietà coltivate in Italia. Grazie a questo strumento sarà possibile fare anche una programmazione del mercato.

    Al momento a che punto siamo?
    Dobbiamo ultimare tutti i decreti attuativi, ad esempio quelli che riguardano il lattiero caseario, il settore olivicolo, ovvero i fondi per la Xylella e per le gelate. Infine vorrei portare a termine il lavoro intrapreso, portando tutti i decreti attuativi scaturiti dalla legge di bilancio precedente.

    Risulta fondamentale favorire l’export soprattutto verso i Paesi al di fuori dell’unione Europea. Come procedono i tavoli con la Cina? In alternativa ci sono altri tavoli aperti? Come contate di agire?
    In commissione agricoltura mi ero già occupato di questa questione come parlamentare, ho infatti posto un quesito all’osservatorio fitosanitario nazionale per capire a che punto erano alcuni dossier per le esportazioni dell’uva da tavola in Sud Africa ed in altri Paesi terzi. Purtroppo molti dossier sono bloccati dal 2013/2014 perché dopo essere stati avviati e non è stato più seguito l’iter. Si tratta di accordi bilaterali che bisogna trovare con gli altri Paesi, non si tratta di nulla di insormontabile. L’impegno che ho preso con il Settore è quello di riaprire quanto prima questi dossier, così da chiudere accordi commerciali con altri Paesi. Perché noi stiamo subendo l’embargo della Russia, che ha gravemente danneggiato tutto il nostro settore ortofrutticolo. Risulta prioritario quindi lavorare per dare ulteriori sbocchi di mercato, l’obiettivo è portare a termine il lavoro intrapreso.

    Quali sono i Paesi con cui lavorerete?
    Ricominceremo da Sudafrica ed Asia, dai rapporti che già avevamo cominciato a costruire e che si sono interrotti senza alcun motivo.

    Qual è la Sua visione di agricoltura?
    Noi dobbiamo andare sempre più alla definizione di Imprenditore Agricolo, ovvero di colui che fa innovazione, che ha una gestione oculata della sua azienda, sia dal punto di vista tecnico agronomico che economico. Non è più possibile oggi fare agricoltura senza programmare i contratti, chiudere contratti di filiera o conoscere l’andamento di mercato. Questa è la grande evoluzione che siamo chiamati a compiere e credo che sarà fondamentale il binomio ricerca/impresa agricola. Purtroppo fino ad oggi troppo spesso le ricerche realizzate dalle università e dagli enti non sono poi stati utilizzati dalle imprese agricole, perché lo scambio di informazioni non ha funzionato. Io credo, invece, debbano andare a braccetto costantemente, per avere un’evoluzione di tutto il settore. Evoluzione che significa aumento della sostenibilità, ma anche riduzione dei costi, per garantire all’impresa agricola la giusta remunerazione.

     

    Autore: Teresa Manuzzi 
    ®uvadatavola.com 

    Sfoglia l'anteprima

    News Agricoltura

    • Agricoltura e pesca, dal Pd emendamenti e richieste per stanziamenti non inferiori a 800 milioni di euro  IVG.it

      Read more...
    • Dopo il Coronavirus, l'agricoltura fa i conti con il maltempo: il monito della CIA  Picchio News

      Read more...
    • "Agricoltura in ginocchio, istituzioni miopi"  il Resto del Carlino

      Read more...

    News Ortofrutta

    • Coronavirus. Ripartiamo dalle fragole. La promozione di Ortofrutta Italia per il rilancio del settore  Agricultura.it

      Read more...
    • Ortofrutta Sansonetto di Alberto Sansonetto: consegne a domicilio  TrevisoToday

      Read more...
    • Maltempo, per l'ortofrutta italiana non tutto è perduto  Myfruit.it

      Read more...

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca