Lunedì, 29 Giugno 2020 08:27

    Suterra ottiene dall’Unione Europea l’approvazione del feromone di Planococcus ficus

    Per la stagione 2021, i soli prodotti a base di tale feromone presenti sul mercato italiano saranno quelli a marchio Suterra.

    Suterra è orgogliosa di annunciare che il 14 maggio 2020 è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea l’approvazione del Lavandulyl senecioato come sostanza attiva a basso rischio.


    L’approvazione ha validità a far data dal 3 Giugno 2020. Primo semiochimico a ottenere tale riconoscimento, il Lavandulyl senecioato corrisponde al feromone emesso dalla femmina di Planococcus ficus, la cocciniglia farinosa della vite o Vine Mealybug (VMB). 


    Considerata l’importanza di questo parassita per la viticoltura italiana, Suterra ha scelto l’Italia come il punto di ingresso nel mercato europeo.
    Per la stagione 2021 Suterra sarà pertanto l’unico player a commercializzare un prodotto ammesso per il controllo di Planococcus ficus tramite confusione sessuale.


    Il prodotto, denominato CheckMate VMB e costituito da dispenser passivi, è stato utilizzato nelle ultime stagioni in virtù di una Autorizzazione Eccezionale. Suterra consolida pertanto la propria presenza nel mercato italiano della viticoltura da vino e si conferma come partner sempre più vicino ai viticoltori.


    “Dopo 5 anni di duro lavoro e intensa collaborazione con le autorità competenti - afferma Alessandra Moccia (foto), Suterra Director Regulatory Affairs - il Lavandulyl senecioato è stato finalmente approvato
    come sostanza attiva a basso rischio. Si tratta di una pietra miliare per il settore e la speranza è che nel futuro molti altri feromoni possano rientrare nella medesima categoria di sostanze attive. Nel frattempo manifestiamo la nostra soddisfazione e il nostro orgoglio per questo primo, importante passo in avanti”.



                                                     Alessandra Moccia - Suterra Director Regulatory Affairs.


    Leader nell’innovazione del settore feromoni, Suterra rilascerà nuove tecnologie e nuovi prodotti nei prossimi anni, grazie alla ricerca continua e agli investimenti in questa direzione. L’azienda offre soluzioni innovative che vanno di pari passo con le strategie UE come la Farm to Fork (F2F): prodotti efficaci, sostenibili, ad azione mirata e rispettosi dell’ambiente per il controllo dei parassiti.

     

    About Suterra
    Suterra è parte di Wonderful Company, una delle più grandi multinazionali private d’America, attiva nel settore dei beni di consumo e dei prodotti agroalimentari, con 180.000 ettari coltivati a frutta secca, frutta a guscio, agrumi, viti e alberi da frutto, con un fatturato annuo di circa 5 miliardi di dollari e 7.300 persone occupate nel mondo.
    Suterra è leader mondiale nella confusione sessuale su melo (in Italia vanta nel proprio portafoglio clienti La Trentina, Val Venosta, Melinda e Marlene), ma vede i propri prodotti utilizzati anche su pesco, uva da tavola e da vino, pistacchio, agrumi e riso, in tutti i continenti, con 200 marchi registrati a livello globale.
    Due le business unit di Suterra: Bend (Oregon), dove ha sede lo stabilimento produttivo dei feromoni, e Valencia (Spagna), headquarter di Suterra Europe e sede del Marketing EMEA.
    Suterra è l’unica realtà che propone prodotti a base di feromoni in tutte e tre le possibili formulazioni/modalità: diffusori passivi, diffusori attivi (Puffer®) e formulazioni liquide (FlowableTM).

     

    Per maggiori info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

     

    A subsidiary of

     

     

     

     


    Comunicazione a cura di: Suterra

     

     

     

    Sfoglia l'anteprima

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca