Mercoledì, 29 Luglio 2020 14:23

    Minacce ed estorsioni ai viticoltori: arrestato Nicola Gagliardi

    I Carabinieri hanno arrestato Nicola Gagliardi, noto pluripregiudicato di 45 anni, soprannominato “Beethoven”.

    L'uomo era noto alle forze dell'ordine sin dagli anni '90, quando faceva parte della feroce "banda degli Scorpioni", inoltre Gagliardi è anche ex-cognato di Giuseppe Misceo, reggente dell’omonimo clan.

    I Carabinieri hanno documentato a suo carico 6 tentativi di estorsione tutti nei confronti di imprenditori agricoli residenti nei comuni di Noicattaro e Rutigliano (Ba). Il malvivente per anni avrebbe operato un sistematico taglieggiamento degli imprenditori agricoli locali, tutti attivi nella coltivazione dell’uva da tavola.

     

    Pochissime le denunce, ma tante le vittime.
    Gagliardi, forte del suo background criminale e della paura che incuteva, avrebbe effettuato numerose richieste estorsive di rilevante entità, 10.000, 20.000, anche 30.000 euro con la minaccia del danneggiamento dei vigneti durante i mesi di giugno e luglio.

    I Carabinieri, purtroppo, non hanno potuto contare sulla collaborazione delle vittime, in scacco dalla paura prima che dal malaffare.

    Il metodo, consilidato, sarebbe stato sempre lo stesso: telefonate anonime ai viticoltori con richiesta di denaro e minaccia di danneggiare gli impianti, se i viticoltori si fossero rifiutati di pagare. I carabinieri dicono che il frasario più comune utilizzato dal malvivente sarebbe stato il seguente: “Vi butto tutto a terra”, “Preparami 10.000 altrimenti tagliamo tutto”.

     

     

    Autore: La Redazione
    @uvadatavola.com
    newsletter.png

    Sfoglia l'anteprima

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca