Categorie

    Visualizza articoli per tag: azoto - Uva da Tavola

    Di seguito i 10 articoli più letti di gennaio.

    Pubblicato in Attualità

    Da quanto finora descritto ne consegue che conoscere la disponibilità di riserve utilizzabili dalla pianta nelle radici e negli organi di riserva ci dà importanti informazioni sulla capacità della coltura di svolgere in modo ottimale risveglio vegetativo, fioritura e allegagione. 

    Pubblicato in Nutrizione

    Contrariamente all'arginina, l’accumulo di amido inizia presto durante la stagione, verso la fine della primavera e durante l'estate, raggiungendo il suo massimo nel periodo
    invernale. Questo accumulo è molto più alto nella radice rispetto ai rami poiché dispone di strutture specializzate per il suo accumulo. 

    Pubblicato in Nutrizione

    In primavera le sostanze nutritive accumulate negli organi di riserva vengono mobilizzate e traslocate alla chioma. Questo processo dura mediamente due mesi (anche meno se le sostanze nutritive accumulate l’anno prima sono scarse). In generale più grandi sono le radici e gli altri organi di riserva (quindi maggiore è l’età della pianta), maggiore è anche la capacità di accumulare riserve.

    Pubblicato in Nutrizione

    La ripresa vegetativa delle specie a foglia caduca (vite,drupacee, actinidia, melograno, ecc.) è influenzata dalla disponibilità negli organi di riserva di alcune molecole necessarie a far ripartire l’attività della pianta.

    Pubblicato in Nutrizione

    L'apporto di azoto con concimi tradizionali a inizio primavera è poco efficace; in questo periodo, infatti, l’attività radicale di assorbimento di nutrienti dal terreno è scarsa, e gran parte dell’azoto apportato viene perso per dilavamento con conseguente rischio di inquinamento ambientale e perdita economica da parte degli agricoltori.

    Pubblicato in Nutrizione
    Mercoledì, 13 Novembre 2019 10:09

    La potatura della vite: l’indice di Ravaz

    Per effettuare una corretta potatura ed ottenere un equilibrio vegeto-produttivo della pianta è possibile fare il calcolo dell’indice di Ravaz.

    Pubblicato in Tecniche colturali
    Domenica, 23 Ottobre 2016 08:17

    Vigneti: quale tipo di inerbimento scegliere?

    L’inerbimento autunno-vernino è entrato a far parte delle consuete pratiche agricole anche nel sud Italia. Negli ultimi anni infatti sempre più spesso si vedono vigneti e frutteti inerbiti con cotico erboso naturale o artificiale.

    Pubblicato in Tecniche colturali

    Sfoglia l'anteprima

    CorsoIrrigazione

    News Agricoltura

    • Piantagioni subacquee, agricoltura del futuro  Euronews Italiano

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura. Dal 28 al 30 novembre a Ferrara fiera internazionale Futurpera, presentazione a Bologna  Regione Emilia Romagna

      Leggi l'articolo
    • Le problematiche dell'agricoltura piemontese all'attenzione del Governo  Regione Piemonte

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • Coforest, dal Senegal per imparare l' ortofrutta sarda  Italiafruit News

      Leggi l'articolo
    • AD “AGROALIMENTA” IL PROGETTO DI FILIERA DELL'ORTOFRUTTA DEL FUCINO  Virtù Quotidiane

      Leggi l'articolo
    • Sull'ortofrutta Coldiretti ha le idee chiare  Italiafruit News

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca