Cile: piogge non previste allertano i produttori di uva

da Redazione uvadatavola.com

Agli inizi di dicembre si sono abbattute forti piogge sul Cile. Queste hanno causato preoccupazioni e danni ai viticoltori da tavola del luogo.

Secondo le dichiarazioni raccolte da freshfruitportal, il presidente della Federazione Fruit Growers (FEDEFRUTA), Luis Schmidt, ha affermato che le preoccupazioni maggiori riguardano proprio alcune varietà di uva da tavola coltivate nella valle di Aconcagua, nella regione di Valparaiso.

Due settimane fa, infatti, in quella zona sono caduti dai 20 ai 40mm di pioggia in 24 ore.

Luis Schmidt ha dichiarato: “Siamo in contatto con i coltivatori della zona e ci sono state alcune difficoltà, soprattutto nelle province di San Felipe e Los Andes, qui ci sono state spaccature soprattutto per la varietà Flame. Inoltre si registrano danni anche per alcuni grappoli della varietà Superior“.

Il presidente dei produttori della Valley Agricultural Producers and Exporters Association (APECO), Lina Arrieta, ha mostrato soddisfazione per le basse temperature e per le nevicate sui monti che garantiranno acqua alle colture della vallata per il resto della stagione.

 

Traduzione e adattamento a cura di uvadatavola.com. Tutti i diritti riservati.

Articoli Correlati