Mercoledì, 22 Aprile 2015 23:26

    India: produttori mirano a raddoppiare le esportazioni verso la Russia

    La campagna dell'uva da tavola 2013-14 ha garantito in India un fatturato di 14 milioni di Rupie e durante l’attuale stagione si prevede di raddoppiare le quantità esportate.

    Le principali destinazioni delle uve indiane sono i paesi UE, come la Germania e la Francia, ma anche Regno unito, Russia e Medio Oriente.

    Lo scorso anno l’India ha esportato circa 52.000 tonnellate di uva, il 50% delle quali è stato inviato nei paesi UE e il 20% nel Regno Unito. La Russia nello stesso periodo aveva importato circa 50.000 tonnellate di uva indiana, ma gli esperti del settore prevedono che l'export verso l’ex paese sovietico  quest'anno registrerà un forte incremento.

    L’embargo imposto da Putin ai prodotti provenienti da USA, UE e Australia, ha favorito, infatti, il lavoro degli esportatori indiani di frutta.

    "In generale la Russia importa circa 800 container di uva dall’India e quest'anno prevediamo di aumentare questa quantità", ha spiegato un esportatore indiano.

     

    Traduzione e adattamento dei testi a cura di uvadatavola.com. Tutti i diritti riservati.

    Aichem

    Sfoglia l'anteprima

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca