Martedì, 21 Maggio 2019 10:02

    Uva da tavola, stimolarne il consumo attraverso il packaging

    Mixare categorie, prodotti e confezioni per proporre al cliente un’esposizione accattivante e un consumo specifico del prodotto stimolando i consumi.

    Grazie allo sviluppo varietale e del packaging oggi ci si può ingegnare e rafforzare il consumo dell'uva da tavola, come proposto dalla Think Fresh Academy di Agroter durante il Macfrut 2019, nell’area New Retail Solution.

    L'importante è saper "giocare" con elementi percepibili e che fanno parte dei desiderata attuali e potenziali del cliente.

    Uva confezionata in piatto da consumare a fine pasto o come dessert

    Dando uno sguardo alle vendite dei supermercati e degli ipermercati, si nota come nei periodi di picco per le vendite di uva (tra il terzo e il quarto trimestre dell’anno solare si collocano il 94% dei quantitativi) i consumi complessivi dal 2016 al 2018 siano in flessione (rispettivamente di 4 e 9 punti percentuali nel trimestre 3 e nel trimestre 4). All'interno di questa cornice si nota però che il prodotto sfuso è sempre più in calo, mentre il prodotto confezionato segna una crescita (5 e 15 punti percentuali).

    In foto: varietà di uva premium

    Dallo studio emerge che le uve senza semi e quelle di importazione hanno quasi raddoppiato i loro volumi in Italia dal 2016. Quindi effettivamente esiste una richiesta crescente e un forte potenziale per il prodotto servizio (confezionato), da snack (senza semi) e disponibile per più mesi nel corso dell’anno (ricorrendo anche al prodotto d'importazione).

    Confezioni di uva pensate per lo snack

    Da qui è nata l’idea della Think Fresh Academy di proporre al cliente un "nuovo" modo di confezionare l'uva da tavola capace di rispondere agli attuali stili di vita e di consumo. 

    Le nuove proposte sfruttano proprietà specifiche delle diverse varietà di uva con un packaging legato all’occasione di consumo:

    • premium per i momenti importanti;
    • snack per spezzare la fame durante la giornata,
    • prodotto energetico per lo sport e
    • prodotto da dessert, per il fine pasto.

    Ritroviamo quindi diverse confezioni:

    • bicchiere,
    • piatto,
    • clamshell e altre interessanti soluzioni per qualificare meglio il prodotto.

     

    Uva da consumare in occasione delle attività sportive e mixata con noci

    Interessante risulta il mix, in alcune confezioni, di acini con colore, consistenza e sapore differente. Infine incuriosisce l'associazione di prodotti differenti come frutta secca e uva nelle confezioni pensate per gli sportivi.

     Ovviamente si spera che la ricerca di nuovi materiali riesca ad offrire al consumatore imballaggi sempre più green, capaci di strizzare l'occhio all'ambiente.

     

    Autore: La Redazione
    © uvadatavola.com

    Sfoglia l'anteprima

    CorsoIrrigazione

    News Agricoltura

    • La Good Land di Cavazzoni: «La mia agricoltura etica che fa bene ai lavoratori»  Corriere della Sera

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura: “Regimi di qualità dei prodotti agricoli ed alimentari”,pronto il bando  Corriere Peligno

      Leggi l'articolo
    • Agricoltura: la start-up di pomodori contro il caporalato  dissapore

      Leggi l'articolo

    News Ortofrutta

    • Cenerini dal 1946: la boutique dell'ortofrutta nel cuore di Bologna  Fruitbook Magazine

      Leggi l'articolo
    • La rivoluzione tecnologica e le opportunità per l'ortofrutta  Italiafruit News

      Leggi l'articolo
    • ITALIA ORTOFRUTTA COMPIE 50 ANNI, GREENTOP PARTNER TECNICO DELL'EVENTO  Corriere Ortofrutticolo

      Leggi l'articolo

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Powered by Nealogic

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca