Mercoledì, 08 Gennaio 2020 07:40

    Nuove cultivar di uva grazie alla contaminazione tra Oriente e Occidente

    Più precoce è la varietà di uva da tavola, migliori sono i profitti. Questa è la filosofia di uno scienziato israeliano che lavora su nuove cultivar. Una di queste, ad esempio, sa di mela.

    Lo scienziato israeliano Avi Perl dell'Istituto Volcani, ex direttore scientifico del Ministero dell'agricoltura, guida il progetto israeliano di miglioramento varietale con l'obiettivo di sviluppare un paniere di uve da tavola senza semi a maturazione precoce, media e tardiva. L'Istituto Volcani collabora con la Grape Evolution da oltre un decennio (Leggi l'intervista a Dimitros Spanos, direttore di Grape Evolution Ltd cliccando qui).

    "I risultati raggiunti dalla ricerca israeliana sull'uva da tavola sono stati molto più numerosi di quanto il settore potesse gestire. Quindi abbiamo cercato dei partner per la commercializzare; ci siamo imbattuti nella Grape Evolution, una consociata creata appositamente per questo progetto. La Grape Evolution sta commercializzando le nostre varietà in Medio Oriente, nell'Europa meridionale, così come nei mercati egiziano e nordafricano", ha affermato Perl. "Quando si sviluppano uve da tavola, bisogna concentrarsi su una tempistica di raccolta della varietà: precoce, media e tardiva. Ognuna delle cultivar ha forma, colore e sapore propri. Si incrociano solo varietà senza semi, creando nuove selezioni tramite il salvataggio dell'embrione, che verranno valutate più avanti nel vigneto".

    Nel tentativo di diversificare il patrimonio genetico in base al gusto, Perl ha dichiarato che l'idea era quella di combinare le cultivar del mondo occidentale con quelle dei Paesi orientali.

    "Ci sono stati periodi durante i quali gli incroci di cultivar provenienti dall'est e dall'ovest del mondo non sono stati così facili, soprattutto per problemi politici. Tuttavia, questi confini oggi non sono determinanti come allora, quindi siamo stati in grado di creare sapori esotici unici, consentendo finalmente a questi diversi pool genetici di incontrarsi. Definiamo questo incrocio con il termine East-West crosses. Il programma di crossbreeding ha portato a nuove cultivar esclusive".

    Per Grape Evolution e Perl, l'obiettivo è quello di sviluppare principalmente cultivar precoci con raccolta il prima possibile. "Anni fa abbiamo sviluppato la varietà Prime, una nota cultivar bianca senza semi. Da allora, per dieci anni ci siamo specializzati nello sviluppo di varietà precoci. Il nostro pool genetico per la precocità è ciò che ci rende un’autorità nel settore. Disporre di una cultivar a maturazione precoce da raccogliere il prima possibile in stagione ha i suoi vantaggi".

    "Più è precoce, migliori saranno i prezzi e di solito ci sono meno prodotti disponibili sul mercato. La seconda caratteristica che rende speciale il nostro progetto è l'attenzione al sapore. Sappiamo che l'uva non dovrebbe essere solo dolce, quindi ci impegniamo a creare un'esperienza gustativa", ha spiegato Perl.

    Leggi l'articolo completo cliccando qui

    Sfoglia l'anteprima

    CorsoIrrigazione

    News Agricoltura

    • Fondi per l'agricoltura e lotta alla cimice asiatica: summit in Regione  SulPanaro

      Read more...
    • Agricoltura, primato della Sicilia per numero di giovani under 35 titolari di aziende  Nebrodi News

      Read more...
    • Agricoltura: Coldiretti, mercoledì 29 gennaio trattori in piazza contro la cimice killer  Servizio Informazione Religiosa

      Read more...

    News Ortofrutta

    • Tidei (Iv): "Bene sentenza Tar su ortofrutta, ora avanti con più decisione"  Centumcellae News

      Read more...
    • Finanziamenti europei 2020: 7 milioni di euro per l'ortofrutta lucana  La Gazzetta della Val d'Agri

      Read more...
    • L’ortofrutta certificata entra nel carrello della spesa  La Repubblica

      Read more...

    © Fruit Communication Srl
    Tutti i diritti riservati

    Iscrizione al Registro della Stampa presso il Tribunale di Bari n° 723/12 del 22/03/12

    Fruit Communication Srl | Sede legale Via Noicàttaro nc - Rutigliano (BA) | Partita IVA 07969090724

    Alcuni contenuti pubblicati possono essere rielaborati da feed rss forniti pubblicamente da altri siti. Alcune foto potrebbero essere prese dal web e ritenute di dominio pubblico. I proprietari contrari alla pubblicazione possono contattare la redazione scrivendo a info@uvadatavola.com e chiederne la rimozione.

    Cerca