Fragola e kiwi continuano a suscitare interesse sui mercati

da Redazione uvadatavola.com

Anche questa settimana gli scambi per i kiwi si sono svolti in un clima di generale interesse a fronte di una domanda sia interna che estera interessata all’acquisto. Una agevole attività di scambio è stata osservata per le fragole per le quali la limitata presenza sui mercati di merce di provenienza estera (Spagna) ne ha favorito la vendita.

Actinidia: ha trovato conferma la buona intonazione di fondo del mercato. Anche questa settimana il collocamento del prodotto sia sui mercati interni sia sul circuito estero è avvenuto a ritmi regolari grazie ad una costante attività della domanda. Sotto il profilo delle quotazioni rivalutazioni di prezzo sono state osservate per la merce proveniente dagli areali bolognesi, cuneesi e del ravennate a fronte di un prodotto dal calibro più sostenuto verso il quale si è maggiormente rivolta l’attenzione della domanda. Di contro una flessione dei listini ha interessato la merce proveniente dai siti produttivi veneti oggetto di un rallentamento della domanda.

Fragole: la settimana per le fragole si è conclusa con un rialzo delle quotazioni medie. Ciò da imputare all’incremento registrato negli areali metapontini dove la minore presenza di prodotto spagnolo sui mercati unitamente ad una vivace attività della domanda ha permesso alla merce di essere speditamente collocata sulla base di prezzi sostenuti. Stabili i listini sulla piazza di Salerno a fronte di un generale equilibrio tra domanda ed offerta. Si evidenzia che i listini rispetto allo stesso periodo della precedente campagna continuano a posizionarsi su livelli nettamente superiori.

 

Per conoscere meglio i prezzi clicca qui

 

Fonte: Ismea

Articoli Correlati