Ibisco: innovazione ed efficacia contro l’oidio

IBISCO è l’elicitore antioidico a base di Cos-Oga, un induttore di resistenza attivatore delle autodifese naturali della pianta, impiegabile anche su vite da vino e da tavola

da uvadatavoladmin

Il settore agricolo e in particolare quello della difesa delle colture è in continua evoluzione, nell’ottica di una piena sostenibilità economica ed ambientale e Gowan Italia sta riservando grande attenzione a questi aspetti. L’introduzione della “Linea Biopreparati” consente di integrare in maniera funzionale i tradizionali mezzi chimici con le soluzioni più innovative di origine naturale o comunque di nuova concezione. Fra queste, IBISCO è l’elicitore antioidico a base di Cos-Oga, un induttore di resistenza attivatore delle autodifese naturali della pianta, impiegabile anche su Vite da vino e da tavola (oltre che su diverse orticole).

IBISCO è l’unico agrofarmaco, assieme all’antibotritico POLYVERSUM e al coadiuvante MAGO, ad aver vinto negli ultimi anni il Premio Innovazione a Fieragricola e l’Innovation Challenge – New technology a Enovitis in campo!

La sostanza attiva Cos-Oga, un complesso brevettato di chito-oligosaccaridi oligo-galaturonidi di origine naturale, è stata la prima “sostanza attiva a basso rischio” autorizzata in Europa (Reg.UE 543/2015) e IBISCO è impiegabile anche in Agricoltura Biologica.

IBISCO – Scegli l’innovazione

  • Prima “sostanza attiva a basso rischio” autorizzata in Europa
  • Meccanismo d’azione anti-resistenza
  • Sicuro per l’uomo e l’ambiente
  • Selettivo per le colture
  • Impiegabile fino al giorno della raccolta
  • Conforme alle più esigenti richieste della filiera agroalimentare
  • Ideale nelle moderne strategie di Difesa Integrata e impiegabile anche in Agricoltura Biologica 

Con i suoi frammenti “COS” e “OGA”, IBISCO riproduce le interazioni pianta-patogeno e agisce come duplice «elicitore» (attivatore) delle difese naturali della pianta, con un doppio segnale biochimico d’allarme, molto rapido e intenso, che si diffonde nella pianta e «accende» diverse risposte fisiologiche di difesa, in modo da rendere la pianta più reattiva e pronta (minor tempo di «risposta») nel riconoscere e contrastare eventuali attacchi da parte dei funghi patogeni, quale in particolare l’Oidio.

Numerose prove di efficacia e strategia hanno dimostrato l’ottima efficacia di IBISCO nel controllo dell’Oidio (es. pubblicazione scientifica Informatore Agrario n.17-2019: Efficacia di COS-OGA contro oidio della vite), così come confermato dai viticoltori che lo hanno utilizzato in campo in questi anni.

Inoltre, gli studi scientifici condotti sulle piante trattate hanno dimostrato l’effettiva attività elicitoria di IBISCO sui meccanismi di autodifesa della pianta (vedi approfondimento in seguito).

È il caso ad esempio delle analisi trascrittomiche sull’espressione genica realizzate nel 2017 dal PTP Science Park (Lodi), su foglie di Vite provenienti da prove Oidio: nelle piante trattate con IBISCO addirittura 989 geni diversi (molti di essi coinvolti nei meccanismi di autodifesa) sono espressi in quantità significativamente differenti rispetto al testimone non trattato.

Grazie ai diversi processi di difesa coinvolti, IBISCO non è soggetto al rischio di sviluppare resistenze da parte dei patogeni.

Va impiegato in modo preventivo, con almeno 3 interventi fogliari ripetuti, alla dose di 2-3 L/ha, in modo da manifestare un effetto elicitore “progressivo” sui meccanismi di auto-difesa della pianta.
IBISCO si inserisce perfettamente anche all’interno di strategie di difesa integrate, in alternanza e/o in miscela con gli antioidici tradizionali, sia nelle fasi iniziali che successivamente, fino alla vendemmia.
Il suo impiego, infatti, non prevede un periodo di sicurezza da rispettare prima della raccolta, viste le caratteristiche della sostanza attiva, che non è tossica per l’uomo, gli animali e l’ambiente e per la quale non sono previsti limiti massimi di residuo sulle derrate alimentari.

Esempio posizionamento Agrofarmaci per la difesa della vite (Per saperne di più clicca qui)

Per ulteriori dettagli sull’inedito meccanismo d’azione e altre caratteristiche tecniche, scarica la brochure informativa:

Ibisco®: marchio registrato Gowan Italia 

 

Comunicato a cura di Gowan Italia
©uvadatavola.com

 
 

Articoli Correlati