Sicilia: l’allegagione procede al meglio nei vigneti sotto serra

da Redazione uvadatavola.com

“Circa il 60% dei vigneti sotto serra presenta grappoli  già in fase di allegagione, con acini aventi la dimensione di grano di pepe, mentre la restante parte è in fase di piena fioritura”.

A dichiararlo alla redazione di uvadatavola.com è il dott. Giuseppe Tornello della Coragro S.r.l., società che offre servizi di consulenza tecnica in viticoltura da tavola nella zona costiera tra Vittoria e Scicli (Ragusa).

“Nonostante le basse temperature, l’allegagione procede abbastanza bene (in alto uva Vittoria dell’Azienda F.lli Rimmaudo). Dal punto di vista fitosanitario non si registrano ancora particolari problemi grazie al clima asciutto degli ultimi giorni. Attualmente – ha spiegato il tecnico – si sta procedendo con i  consueti trattamenti preventivi antioidici. Si segnala la presenza dei primi focolai di Planococcus (cocciniglia)”.

A sinistra inizio allegagione di uva Vittoria nell’azienda F.lli Schembari, a destra germogliamento di uva Italia coperta con teli plastici nell’azienda Terre assolate.

“Nei tendoni coperti con teli plastici, le varietà Vittoria e Italia presentano germogli che vanno da 10 a 20 cm a seconda del momento della copertura. Nei giorni scorsi abbiamo rilevato un forte attacco di tripidi sulla vegetazione, ma tutto sommato anche in questo caso non si registrano particolari problemi”, ha continuato Tornello.

“Nei vigneti scoperti, invece, siamo ancora ad inizio germogliamento, quindi allo stadio di 2-3 foglie visibili”, ha concluso.

 

Autore: la Redazione

Copyright: uvadatavola.com

 
 

Articoli Correlati