Uva, il frutto “miracoloso”: tutti i benefici in un libro statunitense

da Redazione uvadatavola.com

Sapevate che l’uva è un frutto miracoloso? I suoi benefici, elencati in recente volume uscito negli Stati Uniti, Grapes and Health (Uva e salute), sono: prevenzione delle malattie cardiovascolari e infiammatorie e aterosclerosi. 

Inoltre avrebbe un effetto benefico sulla salute di cervello, vista e apparato digerente.

“Le evidenze scientifiche più solide riguardano i benefici nel miglioramento della circolazione sanguigna, legati ad abbassamento del colesterolo, riduzione dell’aggregazione piastrinica, pulizia delle pareti dei vasi sanguigni”, sottolinea a La Repubblica Stefania Ruggeri, nutrizionista del Crea e docente a Tor Vergata.

L’uva è infatti ricca di fitochimici, flavonoidi e flavonoli, di antocianine e di vitamina K. Ma anche di resveratrolo (che abbonda in particolare nella buccia dell’uva nera, che ne contiene 20 volte in più rispetto a quella bianca) e di potassio che la rende particolarmente diuretica e indicata a chi soffre di ritenzione idrica.

Avendo poi effetti positivi sulla circolazione, aiuta il benessere delle donne in menopausa. Il consumo di questo frutto, soprattutto se associato ai frutti di bosco, fortemente antiossidanti, comporta una riduzione del rischio cardiovascolare. Occhio però agli zuccheri.

Un consiglio? Mai sbucciare gli acini però perché è proprio “nella buccia che si trovano le sostanze più benefiche del frutto ed è sempre lì che si concentra la maggior parte della fibra”.

Articoli Correlati