MAGO è l’alleato per un trattamento efficiente

Gowan ha messo a punto il nuovo coadiuvante polifunzionale MAGO, tensioattivo-adesivante, antischiuma e antideriva, che aumenta l'efficienza dei trattamenti.

da uvadatavoladmin

Per garantire la salvaguardia delle produzioni agricole è necessario impostare una corretta strategia di difesa nei confronti di malattie e insetti che possono provocare gravi danni alle colture.
Per questo, quindi, è fondamentale assicurare la massima efficienza dei trattamenti fitosanitari al fine di raggiungere i massimi livelli di sostenibilità economica ed ambientale.

In questa ottica, Gowan Italia ha messo a punto e registrato MAGO, il nuovo coadiuvante speciale che aumenta l’efficienza dei trattamenti fungicidi e insetticidi.

La sostanza attiva è il sorbitan mono oleato etossilato, un composto organico derivato da uno zucchero naturale, che agisce come tensioattivo indipendentemente dalle variazioni di pH e che trova ampio utilizzo anche in baby-shampoo, cosmetici, farmaci e alimenti.

Gowan Italia lo ha abbinato ad altri coformulanti funzionali ad azione specifica per creare il coadiuvante speciale MAGO, un ottimo “booster” per i trattamenti fitosanitari che garantisce vantaggi pratici e di efficacia.

MAGO è impiegabile anche in Agricoltura Biologica (sempre in associazione ai prodotti ammessi in questo ambito secondo le normative vigenti).

Il suo valore innovativo è confermato dal premio “New Technology” conquistato (come unico agrofarmaco fra le 6 soluzioni premiate) nell’ambito dell’Enovitis Innovation Challenge.
E successivamente anche dal Premio Innovazione a Fieragicola.

Innanzitutto MAGO, per la sua natura tensioattiva, riduce la tensione superficiale della soluzione in cui viene inserito, per cui:

  • le gocce risultano più appiattite sulla superficie fogliare e assicurano una maggior bagnatura della superficie vegetale, rendendo più omogenea la distribuzione dell’agrofarmaco;
  • garantisce una maggiore miscibilità e dispersione dei fitosanitari in soluzione e una maggiore compatibilità tra loro nel caso di miscele.
mago

A parità di volume, la goccia del trattamento con MAGO forma un minor angolo d’incidenza e copre una superficie maggiore.

In più, abbassando la tensione superficiale della goccia, agisce come antischiuma consentendo alla pressione esterna di far esplodere le bolle formatesi con l’agitazione della soluzione:

  • risparmio di tempo e di prodotto;
  • minor imbrattamento delle macchine irroratrici;
  • maggiore sicurezza per l’operatore;
  • minori rischi di inquinamento ambientale.

metro

MAGO migliora anche l’aderenza del prodotto fitosanitario sul target, perchè:

  • riduce l’effetto “splash”;
  • aumenta la velocità di asciugatura del trattamento;
  • riduce il dilavamento della miscela fitoiatrica.

MAGO, inoltre, rende più uniforme la distribuzione, aumentando la frazione di gocce di dimensioni ideali per il trattamento (200-300 μm):

  • riduce la deriva del trattamento, limitando la formazione di gocce troppo fini che vengono trasportate più lontano dal vento;
  • riduce il gocciolamento dalle piante, limitando la formazione di gocce troppo grosse e pesanti;
  • aumenta la quantità di agrofarmaco che raggiunge il target.

Grazie a queste varie funzionalità garantite dalla specifica composizione formulativa, MAGO esplica quindi un effetto “booster” (amplificatore) per i fitosanitari con i quali viene miscelato, aumentandone l’efficacia fitoiatrica, come dimostrato da diversi Enti Ufficiali e Centri di Saggio che l’hanno provato con fungicidi e insetticidi.

Questo, per esempio, è il caso delle diverse prove sperimentali condotte sulla peronospora della vite, che hanno dimostrato come l’aggiunta di MAGO consenta di ridurre le dosi dei fungicidi rameici in miscela (es. AIRONE), mantenendo comunque un elevato livello di efficacia. E rispettare in questo modo i nuovi limiti imposti dalla normativa europea sull’impiego del rame.

(Articolo pubblicato su L’Informatore Agario n.21/2019)

MAGO è impiegabile in miscela con TUTTI i fungicidi e TUTTI gli insetticidi presenti sul mercato.
Prevista poi l’estensione ad altre categorie di agrofarmaci per il prossimo futuro.

 

Per ulteriori dettagli e prove sperimentali scarica la brochure informativa

 

Comunicato a cura di Gowan Italia

©uvadatavola.com

Articoli Correlati