Stimol di G-Agro: approfondimento sui tè di compost

La linea Stimol di G-Agro, con estratti vegetali, matrici organiche e inoculi microbiologici, è pensata per una produzione efficace dei tè di compost.

da uvadatavoladmin

Nell’epoca attuale, dove l’attenzione al rispetto dell’ambiente è sempre più pressante ma i margini di guadagno per gli agricoltori sono sempre minori, l’innovazione si fa strada, portando a nuove soluzioni agronomiche ed ecologiche che non solo rispettano la terra, ma che ne esaltano anche la naturale produttività.

Al centro di questa rivoluzione si trova il concetto del tè di compost, un formulato organico liquido e microbiologicamente attivo, ricavato dalla fermentazione controllata di compost e altre matrici organiche in acqua.

I tè di compost offrono una varietà di microorganismi benefici come batteri, funghi, alghe e protozoi, che combinati con una serie di composti organici rilasciati durante la fermentazione, hanno dimostrato di essere in grado di migliorare la resa delle colture, controllare patogeni e parassiti, e funzionare come efficaci biostimolanti. La loro efficacia è stata ampiamente dimostrata da numerosi studi scientifici negli ultimi anni. Tuttavia l’implementazione su larga scala tra le pratiche agricole industriali è stata ostacolata dalla complessità della tecnica e dalla variabilità dei risultati ottenuti in funzione delle diverse matrici organiche e metodi di fermentazione utilizzati.

tè di compost

Figura 1 – Allestimento di una vasca per la produzione di té di compost Stimol. La vasca consente di produrre volumi elevati di té di compost utili alla gestione in contemporanea di circa 100 ettari di orticole e frutticole

In questo contesto, il centro di ricerca e sviluppo G-Agro ha apportato un contributo significativo alla semplificazione e all’ottimizzazione della produzione di tè di compost.

Attraverso la sperimentazione di vari composti e tecniche di preparazione, G-Agro ha sviluppato specifici formulati e metodi estrattivi capaci di migliorare significativamente la salute e la produttività delle colture. È stato riscontrato, in particolare, l’efficacia di alcuni tè di compost aerobici nel contrastare la stanchezza del terreno, un problema che accomuna gran parte delle aziende agricole specializzate.

Figura 2 – Linea di ammendanti Stimol di G-Agro, per una produzione sicura ed efficace dei té di compost

G-Agro ha successivamente formulato la linea di ammendanti Stimol, specificatamente progettata per una produzione efficace dei tè di compost. Questi ammendanti incorporano una selezione di estratti vegetali e matrici organiche compostate, insieme a complessi inoculi microbiologici che si adattano a una vasta gamma di condizioni climatiche e pedologiche. Grazie a un protocollo di infusione specifico, G-Agro mira a rendere l’applicazione dei tè di compost più semplice ed efficiente in molteplici contesti agricoli.

La linea di ammendanti Stimol è stata ideata per affrontare in modo specifico la stanchezza del terreno e le relative problematiche ad essa associate.

Questo è reso possibile grazie all’innovativo sistema produttivo G-microstart (Pat-pending), sviluppato per incrementare naturalmente la vitalità e la biodiversità microbiologica degli ammendanti. Questo processo di produzione unico consente ai tè di compost realizzati con gli ammendanti Stimol di ripristinare efficacemente la biodiversità microbica del suolo, limitando la diffusione di patogeni e aumentando l’umificazione della sostanza organica.

Figura 3 – Impianto di vite di un anno su suolo precedentemente coltivato a vite. Nonostante il reimpianto di vite su vite, le piante sono in perfetto stato di salute e mostrano già un buon livello di produzione

Gli agricoltori che hanno utilizzato i tè di compost Stimol hanno notato un netto miglioramento nella gestione delle loro colture. Oltre a una riduzione dei costi generali associati all’utilizzo di concimi e fitofarmaci, hanno riscontrato un miglioramento significativo nella qualità e sostenibilità delle loro produzioni. Questi prodotti si sono dimostrati particolarmente efficaci per tutte le specie frutticole, migliorando la qualità dei frutti in termini di sapore, conservabilità e consistenza, e riducendo contemporaneamente i residui di fitofarmaci.

tè di compost

Figura 4 – Uva da tavola a residuo zero prodotta con il sistema Stimol e con un ridottissimo uso di fitofarmaci e concimi minerali (-60%)

 

Ad esempio, in diverse aziende di uva da tavola in Sicilia e Puglia, il sistema Stimol oltre a migliorare la qualità e la shelf-life dei grappoli, ha permesso incrementi di produzione medi del 25% a fronte di un risparmio in termini di concimi e fitofarmaci di oltre il 50%.

Inoltre, mitigando il problema della stanchezza del terreno si è osservato un miglioramento netto dello stato fitosanitario delle piante. In questo senso particolarmente interessante è stata la risposta delle viti affette da mal dell’esca. Su molte piante già destinate all’espianto l’applicazione mirata del tè di compost Stimol (circa 20 litri a pianta ogni settimana) ha permesso un’ottima ripartenza vegetativa già a distanza di un mese dall’inizio dei trattamenti, ed un recupero totale delle piante nell’anno successivo.

tè di compost

Figura 5 – Esempio di recupero di una pianta che fino all’anno precedente risultava pesantemente affetta da mal dell’esca

Sono dati che fanno riflettere e aiutano a ragionare su un cambio di rotta conveniente sia per gli agricoltori che per il territorio e l’ambiente. I tè di compost rappresentano un’opportunità affascinante per un futuro dell’agricoltura più verde e sostenibile. Con prodotti innovativi come gli ammendanti della linea Stimol di G-Agro, gli agricoltori possono sfruttare al meglio il potere rigenerativo dei tè di compost, garantendo la salute del suolo e il successo e la redditività delle loro colture.

Scopri di più su G-agro.it e richiedi una consulenza gratuita, uno nostro consulente specializzato sarà in grado di valutare il piano agronomico più adatto alle tue esigenze.

 

Comunicato a cura di: G-Agro

©uvadatavola.com

Articoli Correlati