Dopo i temporali paura per le uve siciliane medio tardive

L'agronomo Salvatore Pitruzzella ci aggiorna sulla stagione 2022 per le uve siciliane medio tardive

da Redazione uvadatavola.com
uve siciliane

L’agronomo Salvatore Pitruzzella, che è anche produttore ed esportatore, ci aggiorna su come procede la stagione 2022 per le uve siciliane.

Salvatore ci ha tenuto informati sulle varietà più precoci, questa volta – invece – guardiamo le foto di grappoli della varietà di epoca medio-tardiva Red globe. Il vigneto ritratto nelle foto sorge nel territorio di Agrigento, molto vicino alla costa. Si tratta di piante molto giovani dell’azienda “Pitruzzella Farm Grapes“, condotte sotto “teloncino” poste in un impianto con struttura ad archetto.

Questo è il primo frutto – esordisce Salvatore – per le piante che vedete in foto. Nel corso di questa settimana i grappoli si mostrano in fase di post allegagione/inizio ingrossamento. La produzione è buona; inoltre fino ad oggi non abbiamo riscontrato particolari problemi da parte di patogeni fungini o parassitari“.

“Purtroppo però – continua amareggiato il produttore – nei giorni scorsi sui nostri areali si sono abbattute piogge con carattere temporalesco. Pertanto le aziende agricole sono corse ai ripari; il timore più grande – considerando anche le temperature – è che in questa situazione prendano il sopravvento le malattie fingine”.

Infine, Salvatore Pitruzzella conclude pregustando già oggi il momento della raccolta: “In questo particolare vigneto prevediamo di cominciare la raccolta durante la prima decade di luglio. La speranza è quella di raccogliere volumi interessanti e, stando alla situazione attuale, i presupposti ci sono tutti”.

 

Autrice: Teresa Manuzzi
©uvadatavola.com

 
 

Articoli Correlati