NATURALIS: insetticida/acaricida ad ampio spettro di azione

Naturalis: insetticida/acaricida microbiologico a base del fungo Beauveria bassiana, che agisce contro diversi fitofagi.

da uvadatavoladmin
insetticida microbiologico

Naturalis è un insetticida/acaricida microbiologico a base del fungo Beauveria bassiana  (ceppo ATCC 74040) che agisce contro diversi fitofagi. La formulazione è una dispersione oleosa (OD) appositamente studiata per permettere una lunga conservazione delle spore e performance ottimali in campo.

 

Il fungo B. bassiana appartiene agli Ascomiceti (ord. Hypocreales) ed è stato studiato ed applicato con successo, in diverse situazioni ambientali in tutto il mondo. Il micete ha una distribuzione geografica cosmopolita e ogni ceppo di B.bassiana possiede caratteristiche specifiche che lo rendono attivo contro determinati gruppi di insetti e i rispettivi stadi di sviluppo.

Le spore del fungo, una volta a contatto con la cuticola dell’insetto e in presenza di adeguate condizioni termoigrometriche germinano e si sviluppa una sottile ifa di penetrazione che avvia il processo di infezione; se l’insetto compie la muta, l’infezione si arresta, altrimenti il fungo continua a svilupparsi e perfora l’epidermide tramite la produzione di enzimi chitinolitici.

 

Nessuna tossicità

Il ceppo contenuto in Naturalis (ATCC 74040) non produce alcuna sostanza tossica. Agisce principalmente per l’azione fisico-meccanica del tubetto germinativo, che, perforando la cuticola mediante specifici enzimi, conduce alla disidratazione e morte della vittima.

 

Come agisce Naturalis?

Naturalis agisce principalmente per contatto; le spore devono aderire alla cuticola dell’ospite, in modo che possano avviarsi i processi biochimici di penetrazione. Naturalis è attivo contro tutti gli stadi di sviluppo dell’ospite, dalle uova agli adulti compresi gli stadi giovanili; è chiaro che quando le uova dell’insetto bersaglio, come nel caso dei tripidi, sono deposte protette all’interno del tessuto vegetale, non sono suscettibili all’attacco del fungo.

Contro aleurodidi, tripidi, afidi e alcuni acari, specialmente i tetranichidi

Naturalis è attivo per contatto soprattutto contro aleurodidi, tripidi, afidi e alcuni acari, specialmente i tetranichidi; l’azione contro gli acari è principalmente indirizzata a carico delle uova e degli stadi giovanili, ma è molto attivo anche contro gli adulti. Inoltre, ricerche scientifiche hanno evidenziato una riduzione nella fecondità delle femmine trattate con Naturalis. 

Su uva da tavola Naturalis è particolarmente utile per il controllo del tripide presente nella fase fiorale con trattamenti a partire dall’inizio della fioritura e poi ripetuti fino a fine fioritura.

Per il controllo del tripide presente nella fase estiva trattare alle primissime presenze del tripide per poi ripetere i trattamenti fino alla scomparsa del fitofago.

Le applicazioni di Naturalis devono essere impostate tenendo in considerazione alcune linee guida:

  • agisce per contatto per cui è fondamentale curare bene la bagnatura;
  • è preferibile intervenire la sera o al mattino, quando gli artropodi bersaglio sono meno mobili ed è quindi più probabile che vengano raggiunti direttamente dal trattamento;
  • non ha un’azione abbattente per cui va utilizzato a bassi livelli di infestazione o altrimenti in combinazione con un insetticida e/o insetti utili;
  • ripetere il trattamento almeno 2-3 volte a intervalli di 5-7 giorni, soprattutto se si usa da solo e non in strategia con altri insetticidi o insetti utili;
  • attenzione alle miscele con i fungicidi perché non tutti sono compatibili (consultare le tabelle di compatibilità).

Su quali colture è possibile usare Naturalis?

Le particolari modalità di azione di Naturalis ne fanno uno strumento ideale per il contenimento di diversi insetti e acari dannosi sulle colture orticole, frutticole e ornamentali.  Può essere adoperato in regime di agricoltura biologica, Oppure in integrato. Il prodotto, inoltre, può essere adoperato dai produttori che vogliano effettuare una difesa fitosanitaria più attenta alla salubrità dell’ambiente di lavoro e alle esigenze del consumatore. Naturalis, infatti, non ha LMR e nemmeno  tempi di carenza.

Naturalis, infine, è compatibile con gli ausiliari che si lanciano nelle serre e non ha alcun effetto indesiderato sui bombi e sui pronubi in genere.

 

Comunicato a cura di Biogard

 
 

Articoli Correlati